50° anniversario della morte di Cherubini

Giuseppe_Cherubiniil 31 gennaio 1960 moriva a Venezia il pittore Giuseppe Cherubini, nato ad Ancona nel 1867.
Questa ricorrenza è un’occasione per conoscere l’arte presente nel nostro Duomo.
Le opere del Cherubini abbelliscono due cappelle: la Madonna in trono, S. Liberale, S. Vincenzo Ferrer, S. Donato e S. Marco nell’attuale cappella del Battesimo e Gesù battezzato da San Giovanni nella cappella di S. Giovanni Battista. Vedi la pagina Visita del Duomo, e meglio ancora, vai a vederle in chiesa.
Cherubini a Venezia  eseguì opere di grande valore in alcune chiese e nei teatri Malibran e La Fenice. Realizzò altre opere nella Chiesa del Santo a Padova ed ad Aquileia.
Partecipò alla Biennale di Venezia nel 1905 e 1926. Ad una delle prime biennali un suo acquerello fu acquistato da Vittorio Emanuele III°, Re d’Italia. 
D’Annunzio apprezzava la sua pittura tanto da ravvisarne, in una dedica, “il presagio d’un nuovo meriggio della pittura veneta”.
Alle prime luci dell’alba, era solito mettere il cavalletto in Piazza San Marco, tutti i giorni. Nel 1947 Venezia gli diede la cittadinanza onoraria.