8 anni in CPP: per far che cosa?

Andrea CereserIl vicepresidente uscente, Andrea Cereser, ha rivolto un saluto al nuovo consiglio pastorale che si è riunito lunedì 11 ottobre, per iniziare il nuovo quadriennio 2010-2014.

Dell’attività di questo importante organismo parrocchiale, ha ricordato una caratteristica da lui capìta come fondamentale: “tenere gli occhi attenti per scorgere i ‘segni dei tempi’, gli orecchi tesi in ascolto della parola del Padre e le mani che alternano la proprio posizione tra preghiera e servizio”. Convinto che “cogliere i segni dei tempi non è esercizio facile”, ha formulato l’augurio che nel dialogo comunitario dei prossimi anni, il consiglio si impegni a “leggere ciò che accade, comprenderlo con la propria intelligenza, interpretarlo alla luce della Parola di Dio, e così individuare le proposte che favoriscono l’incontro di ciascuna donna e ciascun uomo con il Padre”. Grazie e buon lavoro!