Corso fidanzati 2017

Incontri formativi di preparazione al Matrimonio Cristiano
 

Non è soltanto un momento di passaggio e di preparazione a un futuro: è un tempo in se stesso importante:
– È UN TEMPO DI CRESCITA
– È UN TEMPO DI RESPONSABILITÀ
– È UN TEMPO DI GRAZIA
Si rivela perciò urgente e necessaria una più attenta cura pastorale dei fidanzati.
La cura pastorale dev'essere assicurata a tutti e non può essere riservata solo a coloro che già vivono un esplicito cammino di fede.

(CEI, Direttorio di Pastorale familiare, 1994, cap. 3°)

 

SEDE:
“PUNTO FAMIGLIA” presso CASA SARETTA

PERIODO:
dal 15 settembre 2017 al 24 novembre 2017

ORARIO:
VENERDI' dalle ore 20.45 alle ore 22.45

ISCRIZIONI:
Domenica 27/08/2017 dalle 10.00 alle 12.00
Sabato 02/09/2017 dalle 16.00 alle 18.00
Presso l'ufficio parrocchiale del Duomo, in via Campanile 5 al primo piano.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI CORSO FIDANZATI ANNO 2017:

Leggi il seguito

Padre Italo Padovan è ritornato in missione nel Madagascar

Mail 19/7/2017

Carissimi Amici del Gruppo Missionario Padre Sergio Sorgon. Pace e bene!

Sono finalmente rientrato in Missione a Madagascar. Dopo una breve sosta alla capitale e dopo 12 ore continue di macchina (partito alle 4,30 del mattino sono arrivato alle 4,10 della sera) sono arrivato senza brutte sorprese e non eccessivamente stanco a Morondava dove si trova la mia Comunità missionaria di Frati Carmelitani. Siamo 4 Religiosi-Sacerdoti e 5 Giovani Postulanti in cammino per diventare Frati.

 

Ho avuto un’accoglienza molto calorosa che mi ha fatto benissimo perchè la temperatura era fredda: 19 gradi all’ombra. Una temperatura eccezionale qui a Morondava.

Leggi il seguito

Nominato il parroco di San Giuseppe Lavoratore

fonte: diocesi di Treviso

Don Fabio Bertuola, già parroco nelle parrocchie S. Tommaso Apostolo in Coste di Maser, S. Bartolomeo Apostolo in Crespignaga di Maser, Presentazione della Beata Vergine Maria in Madonna della Salute e Conversione di S. Paolo in Maser, è stato nominato parroco nella parrocchia S. Giuseppe Lavoratore in San Donà di Piave.

 

ANNUNCIO DEL NUOVO PARROCO
“Un fraterno saluto a voi, Mons. Vescovo comunica di aver provveduto alla guida pastorale della comunità di San Giuseppe Lav. di San Donà, in seguito alla morte di Luciano Cervellin, avendo nominato parroco don Fabio Bertuola, attuale parroco delle quattro parrocchie del comune di Maser. Egli giungerà in mezzo a voi dopo l'estate, nel frattempo la comunità continuerà ad essere servita per le diverse necessità da don Michele e don Eraldo ai quali va, anche a nome del Vescovo, il sincero grazie per la dedizione pastorale che stanno dimostrando, insieme al vicario foraneo, don Paolo Carnio.

Leggi il seguito

72 anni fa San Donà veniva liberata e finiva la guerra

L'Istituto Salesiano Sant'Ambrogio di Milano dove il CLNAI decise l'insurrezione (25 aprile 1945)Alle 8 del mattino del 25 aprile 1945, il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI), il cui comando era riunito nel Collegio Salesiano Sant'Ambrogio di Via Copernico a Milano, decise l'insurrezione contro i nazi-fascisti. Sandro Pertini esortò dalla radio tutte le forze partigiane attive nel Nord Italia, facenti parte del Corpo Volontari per la Libertà, ad attaccare i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa, giorni prima dell'arrivo delle truppe alleate:
«Cittadini, lavoratori! Sciopero generale contro l'occupazione tedesca, contro la guerra fascista, per la salvezza delle nostre terre, delle nostre case, delle nostre officine…» (dal proclama di Sandro Pertini del 25 aprile 1945).
Bologna era già stata liberata il 21 aprile. Genova aveva iniziato l'insurrezione il giorno prima, il 24 aprile, e già il 25 i tedeschi si arrendevano ai partigiani. Quello stesso giorno iniziò l'insurrezione a Milano, mentre a Torino il 26 aprile.
Anche a San Donà e in tutto il territorio le forze partigiane si mobilitarono…
Leggi il seguito