Accoglienza profughi: parliamone in assemblea

 

Pronti all’accoglienza:

 

come rispondere all’appello del Papa

 

Di fronte alla tragedia di decine di migliaia di profughi che fuggono dalla morte per lo guerra e per lo fame, e sono in cammino verso una speranza di vita, il Vangelo ci chiama, ci chiede di essere “prossimi” dei più piccoli e abbandonati, a dare loro una speranza concreta. Pertanto rivolgo un appello alle parrocchie, alle comunità religiose, ai monasteri e ai santuari di tutta Europa ad esprimere lo concretezza del Vangelo e accogliere una famiglia di profughi.”

In risposta all'appello di Papa Francesco il Consiglio Pastorale Parrocchiale di Santa Maria delle Grazie presenta alla comunità il progetto “Rifugiato a casa mia” promosso dalla Caritas Italiana in una

 

Assemblea parrocchiale

 

domenica 4 dicembre 2016

 

alle ore 15.30 a Casa Saretta

 

Porteranno la loro testimonianza don Claudio Bosa, Parroco di Camposampiero, e una coppia di suoi parrocchiani per illustrare l'esperienza di accoglienza che stanno vivendo. Durante l'assemblea saranno discussi i passi necessari per poter concretizzare questa esperienza anche tra noi.