Calendario dell’Avvento: la preghiera per il 18 Dicembre

18 Dicembre

4° Domenica di Avvento

18 dicembreDal Vangelo di Luca (1, 26-38)

“L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio.”

Il Vangelo di oggi è pieno di stupore e di gioia, perché Maria, una ragazza di Nazareth, riceve una proposta che nessuno avrebbe mai potuto immaginare: diventare la mamma di Gesù.

Una ragazza come tante, con la sua vita tranquilla, i progetti per il futuro. Nulla lascia prevedere quello che sta per succedere nella sua vita. Eppure, il progetto straordinario di Dio si rende presente nella casa di Maria, quando l’Arcangelo Gabriele la saluta invitandola a rallegrarsi e a gioire.

Dopo un istante di stupore, Maria accetta l’invito del Signore: è un piccolo e semplice ““, quello che risponde, ma che apre una via completamente nuova per la storia del mondo e di tutti noi.

A parte Maria, e poi Giuseppe insieme a lei, nessuno vive l’attesa di quella nascita in modo diverso rispetto a quella di qualunque altro figlio che viene al mondo. E forse è proprio questo che Gesù desiderava. A Lui piacciono le cose semplici, non quelle solenni o esagerate, quindi ha voluto per sé, niente di più di quello che ogni figlio trova quando nasce: l’amore dei suoi genitori.

PREGHIERA

Oggi in Chiesa si celebra il rito di Benedizione delle statuine di Gesù da mettere nel nostro Presepio.

Gesù, tu sei nato povero perché io ti consideri la mia unica ricchezza.

Sei nato piccolo perché io non cerchi di dominare gli altri.

Sei nato in una grotta perché ogni uomo sia libero di incontrarti.

Sei nato nella semplicità perché io smetta di essere complicato.

Sei nato per amore perché io non dubiti mai del tuo amore.