Campiscuola parrocchiali

C’è stata una certa flessione, non come contenuti, sempre forti e corroboranti, ma come numero di partecipanti. Una preoccupazione passa nella mente di quanti hanno faticato per portare a termine la recente ristrutturazione della Casa alpina. Speriamo che la crisi sia passeggera e che non ci si trovi costretti ad arrivare là dove non si voleva, cioè a dover usare la casa come pensione per settimane di ferie, in attesa che lo scopo formativo ritorni desiderato e praticato.