Catechesi battesimale: la preghiera per il 17 dicembre

17 dicembreMARIA E GIUSEPPE A BETLEMME NON TROVANO… ALLOGGIO

Una mamma che sta per partorire, un papa in ansia, bussano a tante porte, ma per loro non c’è posto. Tutta Betlemme è in gran fermento , non per loro, ma per il censimento ordinato dall’imperatore di Roma.
Eppure, se ci pensiamo bene, è lui il protagonista della festa, è Gesù l’atteso. Di lui parlavano da secoli i profeti, la sua storia era scritta nelle Sacre Scritture.
Giuseppe continua a cercare un posto ospitale per la sposa e il bambino che sta per nascere.
Guardiamoci attorno:
Anche A San Dona, come a Betlemme, c’è un gran fermento in questi giorni. Viene spontaneo chiederci: “Per chi? Perché?”. Quanto spazio c’è per il festeggiato, quello vero?…

 

Accendendo la candela dell’Avvento, recitiamo questa preghiera:


Signore Gesù, oggi bussi alla porta della nostra casa e della nostra vita e noi vogliamo accoglierti. Anche quest’anno hai qualcosa di nuovo da dirci perché c’è stato un tempo in più di avvenimenti lieti e tristi. Tu vieni ancora per darci speranza, per dirci che tutti assieme possiamo farcela in famiglia e fuori.
Certamente a tutti hai qualcosa da chiedere:
chi ha di più, saper ringraziare e condividere;
Che il tuo Natale porti a tutti pane e pace, luce ai genitori e ai figli;
serenità nelle famiglie, calore a chi è stato dimenticato.
Signore Gesù, aiutaci a fare la nostra parte perché così sia.