Catechesi battesimale nella parrocchia del Duomo

Obiettivi:

  • Creare e curare il collegamento tra la parrocchia e le famiglie che chiedono il Battesimo per i loro figli.
  • Coinvolgere i genitori nell’approfondimento o nella riscoperta della fede cristiana non solo in vista della celebrazione del sacramento, ma ponendosi al loro fianco negli anni successivi in un cammino di fede condiviso.
  • Mostrare il volto di una Chiesa accogliente e attenta alle situazioni delle diverse famiglie.

Itinerario proposto

  • Colloquio con il parroco e richiesta del Battesimo presso l’ufficio parrocchiale.
  • Incontro collettivo di formazione con genitori, padrini, madrine (sabato pomeriggio) a Casa Saretta: catechesi sul Battesimo da parte del parroco, presentazione degli appuntamenti post-battesimali da parte dei catechisti.
  • Celebrazione del Battesimo la domenica successiva all’incontro. Il sacramento viene amministrato ogni due mesi alla domenica pomeriggio, nella Veglia pasquale, durante la messa del lunedì di Pasqua e del giorno di santo Stefano.
  • Incontro in famiglia per la consegna del catechismo dei bambini (CdB) “Lasciate che i bambini vengano a me”.
  • Invito alla benedizione dei bambini e delle ‘mamme in attesa’ insieme alla scuola dell’infanzia parrocchiale il venerdì prima della festa della Madonna delle Grazie (settembre).
  • Consegna del Calendario dell’Avvento con candela numerata ai bambini battezzati negli ultimi anni (Prima domenica di Avvento).
  • Consegna dell’acquasantiera con l’acqua benedetta alle famiglie dei nuovi battezzati (Giornata della vita a febbraio).
  • Suggerimenti per la costruzione dell’albero di Pasqua in famiglia (Prima domenica di Quaresima).
  • Mezza giornata di approfondimento per le famiglie che hanno battezzato in questi ultimi anni (messa, relazione di una coppia di sposi, pranzo condiviso, momento di gioco….). Nell’organizzazione e nell’animazione della giornata sono coinvolte le famiglie e i giovani dell’Azione cattolica parrocchiale.

Nell’itinerario sono impegnate con il parroco, tre coppie di sposi seguite dal diacono. Gli sposi e il diacono incontrano le famiglie nelle case, curano i rapporti interpersonali, valorizzano la presenza dei genitori con bambini piccoli alla messa in duomo. coinvolgono le nuove famiglie nelle iniziative parrocchiali. Inoltre i “catechisti battesimali” preparano il calendario dell’Avvento e il libretto dell’albero di Pasqua. Si incontrano periodicamente per la formazione, lo scambio e la preparazione dei momenti significativi da vivere con le famiglie.

Problemi aperti

La parrocchia del duomo in questi ultimi anni ha scelto di coinvolgere le famiglie con un’attenzione preminente al dopo Battesimo per il periodo da 0 a 3 anni, in accordo anche con le proposte che in seguito verranno promosse dalla scuola dell’infanzia parrocchiale. La cura delle relazioni con le famiglie da parte delle coppie dei catechisti battesimali e del diacono è risultata positiva. I genitori dei nuovi battezzati generalmente gradiscono la visita, anche ripetuta, dei catechisti battesimali. Si è creato un buon clima di conoscenza e accoglienza tra famiglie e in duomo. In questi ultimi tempi, con la lontananza di tante coppie dall’esperienza ecclesiale, e il moltiplicarsi delle situazioni irregolari e le convivenze, si fa urgente la cura di un rapporto più significativo con i genitori che chiedono il Battesimo già prima della celebrazione del sacramento (visita in famiglia subito dopo l’incontro con il parroco…..). Questo per conoscerci meglio, creare un minimo di legame e partire con un atteggiamento propositivo e positivo dalla situazione di ciascuno. Nel piccolo gruppo familiare è più facile aprirsi, intendersi… Tutto questo richiede il potenziamento del gruppo dei “catechisti battesimali” in un progetto di pastorale battesimale più ampio e condiviso.

Su questo stiamo riflettendo insieme con le coppie coinvolte.

Il gruppo catechisti del battesimo – Giugno 2012