Comunicato alle famiglie e al personale delle scuole parrocchiali della città

I GESTORI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA PARITARIE DI SAN DONA’ DI PIAVE

“S. Luigi” del Duomo
“Madonna della Vittoria” di S. Giuseppe Lavoratore
“S. Francesco” di ChiesaNuova
“Mamma Margherita” di Fossà
“Giovanni XXIII” di Calvecchia-Fiorentina
“S.S. Angeli” di Mussetta

 

Comunicato alle famiglie e a tutto il personale scolastico.

Premessa

Le nostre Scuole dell’infanzia sono scuole paritarie grazie alla Legge 62 del 2000 che ha riconosciuto il carattere di ‘servizio pubblico’ assieme alle scuole statali e degli enti locali, ma ancora non ricevono il consequenziale adeguamento dei finanziamenti economico-finanziari, e questo impedisce di svolgere serenamente il prezioso compito educativo.

In questi anni, per tamponare tale situazione, le nostre scuole ricevono, attraverso accordi e convenzioni, dei contributi, che diventano, tra incertezze e ritardi paurosi, sempre più ridotti in quantità.

Il dato nuovo.

Nell’incontro del 17 dicembre 2015 l’Amministrazione comunale di San Donà, che in questi anni si è distinta a livello regionale per il reale e fattivo sostegno alle Scuole dell’Infanzia, pur ribadendo l’importanza sociale per il ruolo educativo-scolastico delle Scuole dell’Infanzia paritarie, ci ha comunicato la volontà di rinnovare la convenzione per l’anno scolastico ormai iniziato 2015-2016, ma ha espresso anche l’intenzione di rivedere i contributi per il prossimo anno scolastico 2016-2017, non assicurando l’attuale erogazione alla luce del POS (Piano delle Opportunità Sociali) già operativo.

Prospettive.

Come Gestori e responsabili delle scuole paritarie parrocchiali ci siamo radunati per analizzare la situazione ed individuare possibili scenari che sono stati sottoposti al presidente regionale FISM, dopo l’incontro che lo stesso presidente regionale FISM ha avuto con il Sindaco di San Donà in modo da giungere ad una strategia condivisa e progettuale.
Riteniamo che questa situazione debba essere affrontata e risolta sul piano politico, e solo conseguentemente su quello economico-finanziario, in altre parole ci auguriamo che l’Amministrazione Comunale continui a fare la scelta di priorità sostenendo le Scuole dell’Infanzia paritarie senza scopo di lucro.
Di fronte al poco tempo a disposizione, non riuscendo a realizzare degli incontri assembleari con tutti voi, abbiamo cercato di incontrare i Consigli Pastorali degli Affari Economici delle parrocchie interessate e/o i Comitati di Gestione delle Scuole dell’Infanzia, per analizzare assieme la situazione, in vista anche delle iscrizioni per il prossimo anno scolastico.
Siamo ancora in una fase di trattativa con l’Amministrazione Comunale di San Donà di Piave, con la quale ci incontreremo martedì 19 gennaio 2016.

Sarà nostra cura comunicarvi tutte le informazioni e le possibili proposte con l’augurio di continuare il prezioso servizio educativo e scolastico che voi chiedete alle nostre scuole per il bene dei vostri figli.

Con fiducia e riconoscenza salutiamo
I Gestori delle Scuole dell’Infanzia

S. Donà di Piave, 16 gennaio 2016.