Con la seconda lettera pastorale il Vescovo chiede

“L’obiettivo di questo anno pastorale 2011-2012 può configurarsi nel modo seguente: la comunità cristiana si impegna a pensarsi e a configurarsi concretamente sempre più come luogo di formazione cristiana degli adulti.

Si tratta di individuare le attività di formazione degli adulti su cui concentrarsi maggiormente. Possono essere iniziative già collaudate e ritenute valide, iniziative da rivedere in vista di una maggiore efficacia, iniziative nuove. Risulterebbe assai utile, a questo riguardo,una qualche ricognizione delle varie iniziative di formazione degli adulti che si svolgono in diocesi a vari livelli e in vari ambiti, non solo in quello parrocchiale” (Vescovo A. Gardin, Lettera pastorale 2012. n. 40).