Dal carcere di Treviso, la preghiera dei detenuti

La preghiera scritta dai detenuti della Sezione Penale Casa Circondariale Santa Bona di Treviso

 

Le debolezze della vita ci portano a commettere degli errori

Le disgrazie della vita ci allontanano da dei credi spirituali

Le notizie quotidiane ci portano a non credere più alle persone

Insomma

Tutto questo porta noi deboli a perderci in situazioni incoerenti

Ed ingiuste

Ma quelle preghiere dette nella splendida giornata di oggi

Sono oltre che a Dio nostro signore

Anche ai suoi angeli scesi in terra

E materializzati in carne ed ossa

Voi portate speranze e credi

Voi portate forza e saggezza

Voi ci date la forza di credere ancora nel bene

Tutto questo, perchè voi siete il bene

Noi ringraziamo tutti voi angeli in terra

Perchè con quello che fate ci migliorate

Ci date speranze

Ed è soprattutto grazie a voi che tutti noi ci miglioreremo

Cercando di propagare tutto il bene da noi assorbito

Prima di noi, per noi, e dopo di noi non vi stancate mai di dare luce

Senza giudicare, ne le persone, ne i loro sbagli

Vi ringraziamo dal profondo del cuore

E vi auguriamo un Natale migliore di quelli vissuti fino adesso

Buon Natale