Diritto di separazione coniugale?

Separazione (Edvard Munch, 1896)E’ noto che una coppia sposata in chiesa ha scelto di stare insieme per sempre, e per questo si ritiene impegnata per tutta la vita a non rompere il vincolo.

Domanda: questo significa che è costretta a stare fisicamente insieme sempre, anche quando “uno dei coniugi compromette gravemente il bene sia spirituale che corporale dell’altro o della prole”?

Forse non tutti sanno che anche la legge della chiesa prevede una causa legittima per chiedere la separazione, con permanenza del vincolo: quando si viene a creare una situazione logorata al punto da rendere “troppo dura la vita comune” (cfr. can. 1153, 1).

Le due frasi con virgolette riportano letteralmente il testo del canone citato. Si precisa poi che se cessano le cause della separazione, rimane l’impegno di ritornare alla vita comune. E’ una cosa che ricorda il valore anche “umano” della legge della chiesa, che considera in certi casi la separazione come utile medicina.