Don Piero Bellinaso

Testamento spirituale 
“Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Io sottoscritto sac. Pietro Bellinaso offro a Dio la mia vita e come Lui me l’ha data così me la tolga come a Lui piacerà.
Grazie Signore del tuo infinito amore, grazie di avermi fatto tuo ministro, nonostante tutta la mia indegnità, e per questo Signore, per le mie incorrispondenze alla tua grazia, per le mie infedeltà mi butto ai tuoi piedi e umilmente ti supplico: Gesù mio misericordia.
E dopo di te Signore chiedo perdono a quanti avessi dato il minimo dispiacere e se non avessi fatto loro tutto quello che era mio dovere fare di bene.
Il grazie vivissimo ai miei vescovi, al mio padre spirituale, ai tanti confratelli nel sacerdozio, a tante tantissime anime buone che mi hanno sempre sostenuto con la loro preghiera.
Un abbraccio ai miei fratelli, cognate, nipoti, parenti e amici.
A voi, carissimi parrocchiani di S. Biagio di Callalta, l’ultimo mio affettuoso pensiero con la più viva raccomandazione: salvate la fede, salvate la fede, siate sempre autentici cristiani. Pregate per me! A tutti il mio arrivederci in Paradiso.
Sac. Pietro Bellinaso”