È proprio vero che…«insieme c’è più festa!!!»

Sister Act - The Musical a Casa Saretta E’ segno di vitalità e di gioia di vivere aver deciso di riprendere in chiave moderna un‘antica attività dell’associazione, fare teatro. Passare tutto l’inverno a fare le prove, obbligarsi a superare le immancabili timidezze e paure, ha portato a un bel risultato: domenica sera primo giugno una folta assemblea, composta soprattutto da giovani, ha goduto il racconto musicato, tratto dal film americano Sister Act.  Il saggio artistico è stato apprezzato e applaudito, con l’invito a prepararne altri in futuro.

«Perché non facciamo un musical anche noi?!». Da questa proposta, lanciata dopo aver visto all’“opera” altre parrocchie del sandonatese, come il San Pio X, in spettacoli del genere, si è arrivati domenica 1° giugno u.s. alla messa in scena di Sister Act a casa Saretta. Alcuni fra gli educatori e i giovanissimi AC del Duomo hanno subito aderito con entusiasmo all’idea di Erika e Andrea Giulia e si sono buttati a capofitto in casting e assegnazione delle parti, realizzazione di costumi, recitazione e balletti!

Ogni domenica, a partire da novembre, casa Saretta si è trasformata in teatro e, a poco a poco, ha visto prendere corpo le varie scene da mettere in atto. Tutti hanno dato una mano per rendere possibile la rappresentazione del musical: c’è stato chi, come suor Bartolomea, ha cucito i costumi, chi ha montato il palco, chi ha procurato il materiale tecnico…è stata una grande occasione per lavorare tutti insieme e creare nuovi legami o rafforzare quelli già esistenti.

E finalmente arriva il grande giorno!

Tra gli “attori” serpeggia un certo nervosismo, ma sanno che possono contare sull’aiuto dei compagni di avventura e sulla comprensione del pubblico che è venuto ad assistere. Il ritrovo è alle 19 per dare la possibilità anche di cenare in compagnia a casa Saretta con panini, hot dog e bibite varie. Lo spettacolo è aperto dalla bravissima Laura, la direttrice del coro che anima qualche volta la messa delle 11.30, con cover e canzoni scritte da lei. E poi…si va in scena! Di fronte a circa 350 persone i protagonisti si scambiano le prime frasi e…subito scattano gli applausi! Tra qualche problema tecnico (inevitabile!) e alcune battute dimenticate (ma nessuno se n’è accorto!), lo spettacolo continua e quando giunge al termine la fatica di chi ha recitato è ripagata dalla risposta calorosa del pubblico.
Erika, che in questi mesi ha coordinato il lavoro di tutti, commenta così: «Sono molto soddisfatta di quello che abbiamo realizzato! Siamo riusciti a rivitalizzare l’ambiente di casa Saretta, a creare un’occasione di incontro e di divertimento per le persone che hanno accettato il nostro invito…anche se ci è costato fatica e tempo, siamo contenti di esserci impegnati con passione in questa avventura che ha dato i suoi frutti!».
Ora, gli “attori” si riposano (o meglio, studiano per gli esami e le verifiche di fine anno!), ma c’è già l’idea di portare in tour lo spettacolo in altre parrocchie…quindi se ve lo siete perso (o se volete rivederlo), avete un’altra occasione per partecipare allo show!
Grazie ragazzi per averci regalato con gratuità questo momento per stare insieme fra bambini, giovani ed adulti e per averci dato modo di divertici con semplicità…alla prossima!

Marilisa