Esperienza di spiritualità tra le religiose della ‘Collaborazione’ cittadina

 L’esperienza di spiritualità e di fraternità vissuta tra le religiose della Collaborazione pastorale di S.Donà di Piave si è conclusa con il ritiro spirituale di sabato 19 maggio a Casa Saretta.
E’ il terzo dell’anno pastorale in corso, con la partecipazione di 22 religiose di quattro congregazioni diverse: Suore della Riparazione, Suore Francescane di Cristo Re, Suore Cappuccine di Musile e Suore di Maria Bambina alle quali si sono unite le sorelle della comunità di Treviso dato il gemellaggio di animazione nelle attività estive di “ago e filo”.
Il percorso sistematico di ascolto e condivisione della Parola ha trovato la disponibilità, l’apertura di cuore oltre che di competenza in don Edmondo Lanciarotta, coordinatore della Collaborazione pastorale e parroco di Mussetta, che ha saputo favorire tra noi comunicazione e la disposizione all’ascolto della Parola di Dio.
La presenza delle suore di Musile, provenienti tutte dall’Eritrea, ha dato un colore di interculturalità ai nostri incontri, aprendoci all’accoglienza dei doni e valori diversi, frutti tutti del medesimo Spirito, che ci unisce e ci libera da pregiudizi e divisioni interiori favorendo la vera fraternità e la comunione.
Il momento conclusivo della ‘pizza condivisa’ ci ha visto gioiose e con in cuore la riconoscenza al Signore per averci chiamate a seguirlo e a testimoniarlo ai fratelli in questa comunità cristiana.
Suore di Maria Bambina – Casa Saretta