HOLYween: santi contro mostri

holyweenIl 31 ottobre centinaia di giovani scenderanno per le strade e per i pubs ad annunciare l’arrivo della festa di Tutti i Santi.
Per loro “halloween” si è trasformato in “holyween”.
I Santi si riprendono la loro festa e volti di santi saranno appesi sui balconi e le finestre delle città.
Spiega don Andrea Brugnoli, ideatore dell’idea: “Non vogliamo andare contro nessuno, ma semplicemente riempire le città non di mostri, ma di volti belli, quelli dei santi, appunto”.
In una notte popolata da streghe e facce da zombi, i santi faranno capolino sulle piazze.
E’ una proposta che nasce dall’iniziativa “sentinelle del mattino”. Le Sentinelle del mattino sono  delle piccole equipes che nelle diocesi accendono il fuoco dell’evangelizzazione con attività a servizio della pastorale e dell’evangelizzazione.
“Oggi come cristiani – sostengono le Sentinelle del mattino – rischiamo di dimenticarci che i santi sono la parte più bella della nostra Italia; ci fa bene ricordare i loro volti, che ci dicono come la santità sia ancora oggi possibile in persone concrete, in carne ed ossa. Holyween non vuole essere contro chi questa notte festeggia con l’horror, vogliamo semplicemente rimettere al centro di questa festa tutti i santi, la loro bellezza e i loro volti. Chi vuole, potrà esporre anche nella sua casa la foto o l’immagine di qualche santo particolarmente caro”.

Nel sito web www.sentinelledelmattino.org si possono anche scaricare i volti dei santi da stampare.