I parroci della parrocchia dal 1480 ad oggi

 

Don Piero da Drivasto 1480-1500 Nel luglio 1480 il vescovo di Treviso Giovanni di Saona (detto anche Zanetto da Udine ), consacra la chiesa.
Don Alessandro da Portobuffolé 1500-1503 Assunse abusivamente il titolo di curato e venne sospeso a divinis.
Don Gaspare Romei 1503  
Don Alessandro Bellino 1503-1505  
Don Daniele de Marchi 1505-1514  
Don Domenico Basadona 1514-1554 Nel 1524 al curato è affiancato un cappellano.
Don Francesco Basadona 1554-1564  
Don Francesco de Franceschi 1565-1567  
Don Giovanni de Manfredis 1567-1584 La parrocchia è affidata a due cappellani: d. Domenico Sguallo e d. Pietro de Tallis. In questo periodo è costruito il campanile.
Don Pietro Gallo ?  
Don Francesco Callegari 1622-1640  
Don Francesco Bonzio 1640-1643  
Don Francesco Levanda 1643-1648  
Don Giovanni Schiavon 1648-?  
Don Sebastiano Siccardi 1698-1740 Nel 1720 la curazia è elevata a pievania. Nel 1728 è concesso ad personam il titolo di Arciprete al parroco.
Don Domenico Pizzolato 1740-1766  
Don Giuseppe Menghezzo 1766 Rinunciatario
Don Giovanni Maria Bianchi 1767-1785 Nel 1778 è concessa l’arcipretura ad sedem. La parrocchia ha quattro cappellani.
Don Antonio Boldrin 1785-1809  
Don Angelo Gallici 1809-1835  
Don Antonio Bianchi 1835-1837 Dalla diocesi di Concordia, affiancato da 7 cappellani.
Don Angelo Rizzi 1837-1853 22 maggio 1841 il vescovo di Treviso Sebastiano Soldati consacra la nuova chiesa parrocchiale
Don Giuseppe Biscaro 1853-1881 Nel 1854 costruzione del nuovo campanile. Nel 1856 costituzione della forania di S. Donà. Istituzione della festa votiva in onore di Maria invocata come Madonna del colera, dopo l’epidemia del 1855.
Don Giovanni Rossi 1881-1903  
Don Giovanbattista Bettamin 1903-1914  
Don Luigi Saretta 1914-1961 Novembre 1917 distruzione del duomo e di S. Donà. Nel 1919 inizia la ricostruzione del duomo. Apertura al culto 1 marzo 1923. Nel 1922 completamento del campanile. Solenne consacrazione 19 settembre 1925.
Don Angelo Dal Bo 1961-1974 Dal 1963 si formano le parrocchie cittadine con la divisione dell’unica parrocchia: S. Pio X (1963, ma costituita poi nel 1966 e ingresso del primo parroco, don Lino Boni, nel 1967), Mussetta (1964, primo parroco: don Lino De Biasi), S. Giuseppe Lavoratore (1971, primo parroco: padre Ermenegildo Maragno).
Don Bruno Gumiero 1974-1998 Nel 1978 Calvecchia diventa parrocchia e ha come primo parroco don Giuseppe Donà. Nel 1998 a Calvecchia si è unita Fiorentina.
Don Gino Perin 1998-2013  
Don Paolo Carnio 2013  Nel 2016 viene istituita la Collaborazione pastorale di S. Donà