I preti della città si ritrovano attorno al Vangelo

lectio divinaCon la quaresima è ripresa una bella e lunga consuetudine: incontrarsi tra preti della città, una volta alla settimana, per leggere insieme il vangelo della domenica seguente e le altre letture bibliche, sostare un po’ in meditazione e preghiera personale, quindi mettere in comune qualche riflessione, in vista anche della eventuale proposta ai fratelli cristiani nelle varie eucaristie. Il tutto si conclude con un frugale pasto fatto insieme.

Oggi questa pratica, quando la si propone ai fedeli, viene chiamata anche ‘lectio divina’, ed è un tempo impiegato molto utilmente per la vita spirituale personale e per la promozione comunitaria del contatto diretto con la bibbia-parola di Dio. Nel contesto del piano pastorale diocesano, riprendere a pregare insieme è mettere alla base della sviluppo della collaborazione pastorale tra parrocchie vicine, promossa dal vescovo, la speranza e la forza della preghiera. (cfr. Orientamenti e norme’ del 18 ottobre 2010)