Il ‘foglietto parrocchiale’ compie 75 anni

Foglietto parrocchialeTutto è cominciato chiedendo e ottenendo ospitalità per una quarta pagina di cronaca locale da inserire nella pubblicazione già esistente a livello diocesano, dal titolo: il foglietto parrocchiale, periodico settimanale religioso.

“Con questo numero comincia nel ‘Foglietto parrocchiale’ la pagina della cronaca di S. Donà di Piave. Sarò lieto di poter rivolgere ogni settimana, anche con questo mezzo, la parola a tutti i miei concittadini. Il “Foglietto” diventerà così un piccolo amico che richiamerà tutte le anime alla vita della parrocchia. Entri dunque in ogni casa, sia bene accetto in ogni famiglia, venga letto con rettitudine e con puntualità. Si formi, per suo mezzo, un nuovo legame nel bene di tutti i fratelli credenti in Cristo. L’Arciprete.”

Questa la presentazione nel numero del 20 gennaio 1935. La settimana dopo, l’arciprete mons. Saretta notava: “La quarta pagina del foglietto ha incontrato il favore di tutta la parrocchia. Prova evidente il fatto che abbiamo dovuto aumentare le copie. Siamo a mille seicento. Bisogna arrivare a duemila seicento. Allora il foglietto entrerà in tutte le famiglie e porterà ogni settimana la parola, l’ammonimento, la benedizione, il conforto della Religione”.
La serie dei foglietti parrocchiali è continuata per tanti anni con cadenza settimanale. Negli anni settanta divenne quindicinale e mensile. Alla fine degli anni novanta la cadenza mensile assunse la forma di un foglio-calendario con una paginetta di asterischi di commento alla cronaca parrocchiale e una pubblicazione stampata con più pagine a due colori a carattere trimestrale o quadrimestrale.
Nella sua semplicità continua a svolgere un’utile servizio informativo.