Il mezzo secolo della Parrocchia di Mussetta (Parte terza)

La Chiesa Parrocchiale di MussettaContinuiamo la lettura degli articoli apparsi nel Foglietto Parrocchiale del Duomo in occasione della fondazione della Parrocchia Santa Maria Assunta di Mussetta, 50 anni fa.
Per l’occasione viene inaugurata questa sera, venerdì 2 agosto 2013, una Mostra fotografica che fa ripercorrere con immagini gli avvenimenti dell’avvio e in particolare la costruzione della chiesa.

Nei Foglietti Parrocchiali del 1963, 1966 e 1967 possiamo leggere la cronaca dell’inaugurazione dell’asilo e della chiesa parrocchiale.

Mussetta in festa (F.P. 24 novembre 1963)

Sabato 16 novembre, con la presenza del Vice Prefetto Dott. Ronca, del Vicario Generale della diocesi Mons. Dott. Guarnier, del Signor Provveditore agli Studi, del Rappresentante della Provincia Ing. Gusso, del Sindaco e di tutte le altre Autorità Civili e Scolastiche del Comune, con la partecipazione del popolo della nuova Parrocchia è stato ufficialmente inaugurato il nuovo Asilo, di Mussetta.
La cerimonia fu breve ma entusiastica e bella. Dopo l’alzabandiera e una «Lauda» eseguita dalla locale Schola Cantorum, una bambina rivolse il benvenuto alle Autorità. Seguirono il taglio del nastro da parte del Rappresentante del prefetto e la benedizione impartita dal Vicario generale. A questo punto le Autorità passarono a visitare i vari locali e gli apprezzamenti furono lusinghieri.
L’Arciprete di S. Donà che è il Delegato Vescovile della nuova Parrocchia, diede relazione del come è sorta l’opera e passò in rassegna Ministeri, Enti e Privati che vi contribuirono, elogiò il lavoro degli operai del Cantiere, e diede la meritata lode a tutto il popolo di Mussetta che unanime si impegnò con settimanali offerte a far sì che l’Asilo fosse completato e reso bello.
Ma un grande applauso si ebbe quando fu nominato il maggior artefice di così ampia ed efficiente casa per i bambini, il Cappellano di Mussetta don Lino De Biasi che si prodigò al massimo perché in un anno tutto il lavoro fosse compiuto, e compiuto bene.
Disse poi parole di compiacimento il Viceprefetto e i Cantori conchiusero la cerimonia con un altro bel coro.
Dall’Asilo di Mussetta le Autorità passarono alle nuove Scuole Elementari costruite dal Comune per la frazione di Mussetta di Sotto, per la inaugurazione e Benedizione.
È il 14° edificio scolastico che il Comune ha retto in pochi anni. E certo questo non è per la sua bellezza e per la sua funzionalità scolastica da meno degli altri e l’Ing. Dott. D’Este può andarne fiero.
Anche qui i canti si alternarono con i discorsi delle Autorità presenti e alla fine visitato il nuovo ambiente tutti lasciarono l’edificio entusiasti e contenti.

La suggestiva cerimonia della Benedizione della Prima Pietra (F.P. 20 novembre 1966)

In clima quasi invernale per l’improvviso freddo sorto dopo il cattivo tempo dei giorni scorsi, si è svolta la bella cerimonia della benedizione e posa della prima pietra della Chiesa Parrocchiale.
S. Ecc. Mons. Vescovo arrivato qualche minuto di anticipo, vestiti i paramenti pontificali, si portato subito in processione presso l’altare provvisorio eretto sopra le nuove fondamenta della Chiesa e iniziava la benedizione.
Tutt’intorno una grande moltitudine di gente e molte personalità fra cui l’On. Vincenzo Gagliardi, il Vicesindaco, l’Ing. Mario Cavazzini Direttore dei Lavori della Chiesa, il Direttore dell’Ospedale, il Signor Cibotto Direttore dello Jutificio, la Sig. Gianna Prata Assessore all’Assistenza Comunale, i Geom. Luigi Zanin e Achille Ascari, presenziarono alla cerimonia.
Benedetta la prima pietra, il Parroco ha letto la pergamena ricordo, che subito veniva firmata dal Vescovo e dalle Autorità presenti e posta nella custodia preparata.
S. Ecc. Mons. Vescovo rivolgendo la sua parola si complimentava con il Parroco e la popolazione della nuova Parrocchia per l’impegno e la dedizione che si sono assunti nel realizzare quella che egli ha definito una delle più belle Chiese moderne della sua Diocesi.
Anche il Parroco prendeva la parola per ringraziare il Pastore della Diocesi, le Personalità presenti e tutta la popolazione della loro presenza e della testimonianza di benevolenza che erano venuti a dare della nuova Chiesa […]
Infine rivolgeva al Vescovo l’invito di venire per la Festa dell’Assunta del 1967 a consacrare la Nuova Chiesa, sperando che per allora sia portata a termine. Subito dopo veniva celebrata la S. Messa da Mons. Arciprete di S. Donà di Piave.

Scritta della Pergamena-ricordo

Parrocchia di S. Maria Assunta
di Mussetta di S. Donà di Piave
Oggi giorno 1 Novembre 1966
Festa di Tutti i Santi
16° anniversario proclamazione
Dogma Assunta
S. Ecc. Mons. Antonio Mistrorigo
Benedice solennemente e pone
“Prima pietra”
della nuova Chiesa Parrocchiale
dedicata a

“Santa Maria Assunta”

Presenti: Mons. Angelo Dal Bo, Arciprete di S. Donà di Piave – i Sacerdoti della Parrocchia: Don Lino De Biasi e Don Giovanni Baù – le Autoirità: On. Vincenzo Gagliardi – Pilla Dott. Franco, Sindaco – Cavazzini Ing. Mario, Direttore Lavori – Ascari Geom. Achille e Zanin Geom. Luigi, collaboratori – Fregonese Livio, Impresario – la popolazione della Parrocchia e Don Severino De Pieri.

(Fine terza parte – continua)

A cura di M.F.