Il ringraziamento al maestro Luigi Mengo

Luigi Mengo, maestro del coro del Duomo per 65 anniDa alcuni mesi il coro parrocchiale del Duomo di San Donà di Piave non ha più un direttore. Ha deciso infatti di rinunciare al servizio attivo il maestro Luigi “Gigi” Mengo, che alla veneranda età di 83 anni, di cui ben 75 dedicati al coro della parrocchia, ha rassegnato le “dimissioni”.

Il maestro Mengo aveva iniziata a cantare nel coro nel 1939, a soli nove anni, e dieci anni dopo, nel 1949, diventava direttore del coro, subentrando al maestro Enrico Segattini e affiancando così il maestro Vincenzo Vallese, che aveva da poco sostituito lo stesso Segattini all’organo. Così, il maestro Mengo ha diretto il coro della parrocchia per “solo” 65 anni!

E tutti di servizio volontario”, ci ha tenuto a sottolineare quando siamo andati a trovarlo. In tutti questi anni, ce ne sono di cose da ricordare: indimenticabili però le occasioni speciali, come quella volta in cui il coro fu invitato a cantare nella Basilica di San Marco a Venezia, o a San Pietro, in Vaticano, dove si è recato per ben tre volte “e ogni volta era un’emozione speciale.”

Uno dei ricordi più belli successe proprio in una di queste occasioni – racconta ancora il maestro: c’era un gruppo di turisti inglesi che si stava avviando verso l’uscita, quando iniziamo a cantare noi. Ebbene, si fermarono ad ascoltarci e alla fine vennero a farci i complimenti.”

Il coro del Duomo è un po’ nascosto, rischia di essere distante dall’assemblea e di riuscire così a coinvolgerla poco nella partecipazione all’Eucarestia, ma abbiamo sempre cercato di fare un servizio per rendere più belle le celebrazioni. Lascio la direzioni senza rimpianti – conclude il maestro Mengo: i tempi sono cambiati, i canti pure e per questo credo sia il momento di lasciare spazio a qualcuno più giovane di me.”

Renzo Rossetto