Il tema dell’educazione nella lettera pastorale

“La sostanza della mia proposta per questo anno pastorale è quella di una “sosta pensosa” sul grande tema dell’educazione, che la chiesa italiana ha scelto per il tempo che ci sta davanti: una sosta di riflessione non inerte, ma capace di leggere con sapiente attenzione la realtà concreta dell’educazione offerta dalle nostre comunità cristiane.

In altri termini il mio messaggio è: non chiedo in questo momento di mettere in atto iniziative nuove, ma di continuare nell’impegno quotidiano con una più esplicita intenzione educativa, con uno sguardo costruttivamente critico su ciò che facciamo, ponendoci alcuni interrogativi su come potrebbe cambiare nel futuro il nostro educare cristiano”. (“Cinque pani e due pesci” n.33)