Il vescovo Fabien visita la comunità di Fiorentina

Mons. Raharilamboniaina presso la casa natale di p. Sergio SorgonUNA FIORENTE PRIMAVERA

Mons. Marie Fabien Raharilamboniaina, Vescovo della diocesi malgascia di Morondava, ha presieduto la S. Messa delle 9.30 nella chiesa parrocchiale di Fiorentina, dedicata alla “Esaltazione della Croce” e quella delle 18 in Duomo, domenica 28 agosto. A Fiorentina concelebravano il parroco don Cristiano, p. Italo Padovan e il segretario del Vescovo p. Solofo, anch’egli carmelitano e già dell’ufficio di p. Marcello Sorgon.

Durante l’omelia, dopo il commento al Vangelo in ottimo italiano, mons. Fabien ha ricordato: “Sono il primo frutto della morte di padre Sergio Sorgon. Egli è stato la «stella» della mia vocazione carmelitana”.

P. Fabien infatti, pur non avendo incontrato direttamente il missionario originario di Fiorentina, ne conobbe la figura dopo la sua morte, nel 1985. Rimase talmente colpito, che un anno dopo chiese di entrare tra i Carmelitani Scalzi, della cui missione in Madagascar p. Sergio fu tra i pionieri.

Padre Italo Padovan fu uno dei formatori di M. Fabien, il quale ha anche affermato: “Ogni volta che vengo in Italia vado a pregare sulla tomba di padre Sergio”. Il Vescovo ha aggiunto poi: “Ho piacere che la vostra parrocchia sia dedicata alla Croce”.

All’offertorio sono stati portati all’altare anche una foto del missionario martire e il suo calice, usato poi nella Consacrazione.

Dopo i saluti ai presenti della comunità, le numerose foto di gruppo e un gradito rinfresco nel capannone della prossima sagra, mons. Fabien ha voluto essere accompagnato alla casa natale di padre Sergio, nella campagna di Fiorentina, dove si è recitata una preghiera.

La sera Mons. Fabien si è recato in Duomo per presiedere la S. Messa vespertina.

Mons. Marie Fabien Raharilamboniaina, O.C.D.

Mons. Marie Fabien Raharilamboniaina, Carmelitano Scalzo, è nato il 20 gennaio 1968 a Ambohijanahary, diocesi di Ambatondrazaka. Dopo le scuole primarie e secondarie, ha compiuto gli studi di Filosofia e Teologia ad Ambatoroka, presso l’Istituto Cattolico di Madagascar. Ha emesso i voti della sua professione religiosa l’8 settembre 1990, ed è stato ordinato sacerdote il 5 luglio 1997.

Dopo l’Ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi:

– 1997-1999: Vicario parrocchiale della parrocchia di St. Paul, a Phoenix (Mauritius);

– 1999-2005: opera nell’isola di La Réunion;

– 2005-2010: è Superiore Provinciale dei PP. Carmelitani del Madagascar e dell’Oceano Indiano;

– 2010: Papa Benedetto XVI lo nomina Vescovo di Morondava (Madagascar).

La Diocesi di Morondava, suffraganea dell’Arcidiocesi di Toliara, ha una superficie di 43.640 kmq e una popolazione di 490.000 milioni di abitanti, di cui 43.640 sono cattolici. Si contano 6 parrocchie, 30 sacerdoti (7 diocesani e 27 religiosi), 78 suore e 19 seminaristi maggiori (fonte: Agenzia Fides 26/02/2010).