Home Associazioni Gruppo Missionario Dal Brasile: lettera di don Ugo Montagner, settembre 2010

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

Dal Brasile: lettera di don Ugo Montagner, settembre 2010 PDF Stampa E-mail Visite: 4661
Gruppo Missionario
Martedì 09 Novembre 2010 00:00
carattereaumentadiminuisci

Brasile - MaranhaoALTO PARNAIBA 16-9-2010

Carissimi Amici,
Ci siamo visti a giugno e abbiamo potuto vederci, salutarci e scambiato alcune parole.

Come sapete da gennaio 2010 mi trovo a fare servizio ministeriale in un'altra parrocchia, dopo aver passato ben 18 anni nella parrocchia de Loreto.

La città si chiama : ALTO PARNAIBA sulla riva del fiume Parnaiba che nasce in questo comune e che corre verso il nord del Brasile fino ad entrare nell'oceano Atlantico. Si trova all'estremo sud dello stato del Maranhao. Gli abitanti sono circa 12 mila, la maggioranza vive in città o nella periferia e gli altri abitano sparsi in villaggi in un territorio vasto di circa 12mila chilometri quadrati.

Le distanze sono grandi, per esempio io mi trovo dalla sede della diocesi a ben 240 Km., le distanze per visitare i villaggi sono 80km, 100km, 120km, 150km. Per fare 100 km mi vogliono più de tre ore di viaggio con una jeep che molte volte devo mettere le marce alle quattro ruote perché se non lo fai rimani fermo e ti affondi nella sabbia. Abbiamo zone nella foresta dove devi fare chilometri nei sentieri solo di sabbia e il rimanente dei sentieri buche a volte alberi caduti in mezzo al sentiero.

Mi trovo a ben 1100 km dall'aeroporto e cosi via.... Come vedete non è tutto facile e comodo. Quando arrivi nei villaggi sei ben accolto, sono molto contenti di vedere il sacerdote, ma vedi tanta povertà e vivono alla buona non c'è luce, né acqua potabile. L'acqua che usano è dal fiume , acqua che serve per tutto: bere, cucinare, lavarsi; cuocere, per gli animali, etc. Per dormire dormiamo nell'amaca. Di giorno un caldo grande, di notte bisogna usare la coperta perché fa freddo.

La parrocchia ha la chiesa parrocchiale intitolata alla Madonna: NOSTRA SIGNORA DELLE VITTORIE.

La periferia è divisa in cinque settori e ciascuno ha la sua chiesa, per cui dobbiamo attendere anche queste cappelle e nella boscaglia circa 40 villaggi da visitare durante l'anno, ma solo durante i mesi della stagione della secca, perché durante la stagione delle piogge è difficile muoversi. Come vedete il lavoro missionario non manca e si vede che sempre hanno bisogno di essere catechizzati e evangelizzati e noi siamo pochi, grazie a Dio in città abbiamo catechisti, ma nei villaggi nessuno, per cui non tutto è facile a volte è faticoso.

Beh! siamo a servizio del Regno di Dio, andate e annunciate il Vangelo ci dice la Chiesa in nome di Gesù Cristo e il mese di ottobre ci ripete questo e questa frase sarà proclamata di nuovo in tutto il mondo Cattolico.

Il mondo Missionario sempre ci richiama a questo impegno, ma non sempre è facile dare una risposta positiva, per questo chiediamo a voi la vostra preghiera, il vostro aiuto, la vostra forza, che ci aiutano specialmente nei momenti duri o difficili che possiamo incontrare.

Un saluto e un abbraccio ringraziandovi sempre dell'appoggio che date alla mia missione qui nel nord est del Brasile con le vostre preghiere, offerte e adozioni a distanza, sempre abbiamo bisogno del vostro sostegno. Grazie. Che il Signore Dio e la Madonna delle Vittorie vi benedicano e proteggano.

Vostro amico

Don Ugo

 

Don Ugo Montagner

ALTO PARNAIBA - MARANHÀO

BRASILE

 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Don Alberto Poles
Lunedì 21 Agosto 2006

Dopo 17 anni (era allora il 17 giugno del 1989, quando veniva ordinato don Alberto Maschio), un altro don Alberto sandonatese è stato ordinato sacerdote salesiano nel nostro Duomo; con lui altri  tre confratelli,  don Gianluca Brisotto  (di Monastier), don Gabriele (di Gorizia) e don Mariano Diotto (da Padova), nipote di mons. Bruno Pedron, Vescovo di Jardim (Brasile), che gli conferisce il ministero sacerdotale. Oltre che la nostra comunità, la festa ha coinvolto persone da un po’ tutta Italia, conosciute dai quattro salesiani durante i dieci anni di formazione, che hanno riempito il nostro Duomo.

Alberto Poles è nato il 16 maggio del 1973, ultimo di cinque fratelli. A nove anni (la data non può non far pensare a Don Bosco) varca la soglia dell’Oratorio per andare al cinema. Nemmeno a dirlo, la prima persona che conosce lì è proprio il sig. Giuseppe (Bepi) Arvotti, il salesiano che tante ...continua

Storia e Persone - Vite da raccontare
Duecento anni fa nasceva San Giovanni Bosco
Sabato 15 Agosto 2015
Tutta la Famiglia salesiana (il movimento di religiosi e laici che vive il carisma di Don Bosco), e non solo, ringraziano il Signore perché proprio duecento anni fa nasceva don Bosco.
Lui, fervoroso devoto di Maria, amava dire che la data della sua nascita era il 15 agosto, Festa dell'Assunta, anche se sul registro dei battesimi figura al 16 agosto 1815.
"Tra la potente intercessione dell'Assunta e la generosa donazione al servizio dei giovani di Don Bosco ci sono legami sostanziali che fanno di Maria la "madre e maestra" che l'ha guidato in tutte le sue scelte. Lui stesso nell'ultimo anno di vita attribuiva il merito esclusivo di tutte le sue realizzazioni a Maria: «É Lei che ha fatto tutto»." (don Ferdinando Colombo, sdb)

Tutta la Famiglia salesiana è in festa, particolarmente a Torino, ...continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
Giuseppe Toniolo Beato
Lunedì 20 Febbraio 2012
 Comunicato ufficiale del comitato di beatificazione

In primavera la celebrazione di beatificazione

Il Santo Padre Benedetto XVI ha disposto che la celebrazione del Rito di Beatificazione del venerabile Servo di Dio Giuseppe Toniolo, laico e padre di famiglia nato a Treviso il 7 marzo 1845 e morto a Pisa il 7 ottobre 1918, abbia luogo a Roma, nella Basilica di San Paolo fuori le mura, domenica 29 aprile 2012.

Rappresentante del Santo Padre sarà Sua Eminenza il Card. Salvatore De Giorgi, Arcivescovo emerito di Palermo e già Assistente generale dell'Azione Cattolica Italiana.

Dichiarato Venerabile il 14 giugno 1971, il 14 gennaio 2011 è stato promulgato dalla Congregazione delle Cause dei santi il decreto riguardante un miracolo attribuito alla intercessione di Giuseppe Toniolo, atto che conclude l'iter di beatificazione.

Il miracolo attribuito all'intercessione di Toniolo riguarda un ragazzo di Pieve di Soligo (Tv), paese ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione