Home Associazioni Gruppo Missionario Da Sucua, Ecuador, notizie da padre Siro Pellizzaro, missionario

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

Da Sucua, Ecuador, notizie da padre Siro Pellizzaro, missionario PDF Stampa E-mail Visite: 2752
Gruppo Missionario
Domenica 10 Luglio 2011 16:14
carattereaumentadiminuisci

padre Siro PellizzaroSucua, Pentecoste 2011
Carissimi amici,
ringrazio di cuore la vostra generosa offerta e le vostre preghiere. Ritorno adesso da un villaggio dove i veri cristiani sono pochi, perché molti si fanno protestanti e Testimoni di Geova per ricevere regalini. Anche oggi si vende Gesù per pochi soldi come Giuda. Anche nel seminario Shuar le vocazioni sono sempre meno. Adesso che sono arrivate le strade e le compagnie petroleras e mineras la gente va a lavorare come operai abbandonando le loro terre, o stanno in casa alla tivu e pochi si radunano per le funzioni religiose. I missionari invece di aumentare sono sempre meno e più vecchi.

In questi ultimi anni sono morti 5 missionari senza essere sostituiti per altri. Cosicchè abbiamo più lavoro e meno forza. Anche se le mie gambe non mi permettono lunghe camminate posso arrivare in macchina a quasi tutti i villaggi.

Dove lavora un ministro shuar, c'è la celebrazione e il catechismo tutte le domeniche.
Negli altri villaggi possono assistere alla messa due o tre volte all'anno, perchè ogni missionario ha circa una cinquantina di villaggi. La soluzione è preparare ministri shuar per tutti i villaggi. Ogni mese c'è un corso per preparare i ministri qui nel seminario shuar, però assistono molto pochi. Al primo livello dieci anni fa arrivarono una cinquantina. Adesso arrivano solamente quattro o cinque candidati. Comunque bisogna lavorare e promuovere i ministri in tutti i villaggi perché i missionari sono sempre meno. La Chiesa ispanica non collabora per formare la Chiesa Shuar, perchè si pensa che la chiesa è unica in tutto il mondo, però si dimentica  che è cattolica, ossia, pluriculturale.Lo Spirito Santo quando fondò la Chiesa l'ha fatta pluriculturale, ossia, ognuno ascoltava la Parola di Dio nella loro lingua.
Anche gli Shuar devono ricevere nella loro lingua la Parola di Dio, perchè in spagnolo non capiscono quasi niente. Senza inculturazione non ci sarà la Cristianizzazione degli indigeni.  Per questo io ho tradotto in lingua shuar tutto il nuovo testamento e anche il rituale romano, adattandolo alla loro cultura. Adesso sto traducendo anche l'antico testamento.
Saluti cari a tutti e un farte abbraccio. Che il Signore vi benedica.
Ricordiamoci nella preghiera.

I missionari invecchiano e i giovani non arrivano. Quelli che arrivano non imparano la lingua degli indigeni e non possono inculturare il Vangelo.

P. Siro M. Pellizzaro

 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Don Davide Giabardo
Sabato 10 Gennaio 2009
Don Giabardo è uno dei due Davide (l’altro è don Menegon) freschi d’arrivo nella nostra Parrocchia.
Per il parroco don Gino è un motivo di gioia in più il fatto che don Davide è suo coetaneo (essendo nato a Ponte di Piave il 3 gennaio 1935), nonché compagno di studi e di messa.
Entrambi furono infatti ordinati sacerdoti nella Cattedrale di Treviso nel 1960, per mano di mons. Mistrorigo, assieme ad altri quindici diaconi.
I genitori di don Davide, e degli altri suoi quattro fratelli, erano persone di fede e, in particolare la mamma, aveva molta sensibilità cristiana. Egli frequentò le scuole medie dai padri Giuseppini del Brandolini di Oderzo. Allora, la casa dei religiosi del Murialdo a Ponte di Piave era un seminario. I chierici tenevano le lezioni di formazione cristiana e proiettavano diapositive sulle loro missioni in Sud America, appassionando ...continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
Duecento anni fa nasceva San Giovanni Bosco
Sabato 15 Agosto 2015
Tutta la Famiglia salesiana (il movimento di religiosi e laici che vive il carisma di Don Bosco), e non solo, ringraziano il Signore perché proprio duecento anni fa nasceva don Bosco.
Lui, fervoroso devoto di Maria, amava dire che la data della sua nascita era il 15 agosto, Festa dell'Assunta, anche se sul registro dei battesimi figura al 16 agosto 1815.
"Tra la potente intercessione dell'Assunta e la generosa donazione al servizio dei giovani di Don Bosco ci sono legami sostanziali che fanno di Maria la "madre e maestra" che l'ha guidato in tutte le sue scelte. Lui stesso nell'ultimo anno di vita attribuiva il merito esclusivo di tutte le sue realizzazioni a Maria: «É Lei che ha fatto tutto»." (don Ferdinando Colombo, sdb)

Tutta la Famiglia salesiana è in festa, particolarmente a Torino, ...continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
Padre Italo Padovan - Madagascar: missione compiuta
Martedì 01 Gennaio 2002

Madagascar: missione compiuta!
Rientro al convento che mi aveva inviato 26 anni fa

Carissimi amici, pace e gioia in Colui che ne ha proprio tanta da donarci!

Ventisei anni fa, il 19/10/1977, ho lasciato con tanta gioia ed entusiasmo l’Italia per partire per il lontano Madagascar, per un servizio fraterno alla Chiesa e al Popolo malgascio. L’intenzione iniziale era di un servizio missionario di… 10 anni; poi, circostanze particolari, soprattutto l’uccisione misteriosa e tragica del confratello P. Sergio Sorgon, lui pure missionario in Madagascar, e altri motivi pressanti hanno prolungato il mio servizio fino ad oggi!
Dopo aver lungamente pregato, riflettuto, da solo e con amici, e di nuovo pregato, ho pensato che è arrivato il momento di… rientrare. Credo sinceramente che sia una decisione che farà del bene a me e a tutta la Missione! Con gioia ed entusiasmo ho abbandonato l’Italia per ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione