Home Associazioni Gruppo Missionario Notizie di suor Alma Chiara Sartor, missionaria in Guinea-Bissau

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

Notizie di suor Alma Chiara Sartor, missionaria in Guinea-Bissau PDF Stampa E-mail Visite: 2071
Gruppo Missionario
Venerdì 11 Novembre 2011 00:00
carattereaumentadiminuisci

Posizione della Guinea BissauDa alcuni mesi suor Alma Chiara Sartor, francescana di Cristo Re, dopo un periodo di cura e riposo in Italia è rientrata nella missione in Guinea-Bissau, dove ha già operato per diversi anni.

Riportiamo la lettera scritta dalla consorella sr. Melania da questa missione dell'Africa Occidentale.

Brá Bissau 15/9/11

Carissimi amici della Parrocchia di P. Sergio Sorgon, finalmente un po' di tempo!

Da tempo sr. A. Chiara è ritornata fra noi a Brá dove è stata per tanto tempo. Siamo molto contente che abbia ripreso salute, certo qua è molto caldo, lei è molto animata, speriamo che ce la faccia.

Sr. A. Chiara ci ha portato una grossa offerta del vostro gruppo missionario. Siamo qui per ringraziarvi di tutto cuore e scusarci del ritardo.

Sappiamo e pensiamo al valore di quel dono, frutto di lavori, freddo, caldo, sonno, intemperie, sacrificio. Dio vi benedica! Abbiamo aiutato e stiamo aiutando tanta gente.

Qui in casa abbiamo un ambulatorio di alta frequenza, un centro nutrizionale, una scuola materna per 120 bambini e uno studentato per giovani vocazionate.

Oltre a questo i casi di emergenza difficili sono di ogni giorno e bisogna dar risposta.

Speriamo che la salute ci sostenga, sentiamo che Dio ci guida con la sua grazia, e così con fede e speranza andiamo avanti per essere segni di Dio in mezzo a questo popolo amato da Dio.

Certe della Vostra preghiera, vi salutiamo, ringraziamo e salutiamo.

Suor Melania, sr. A. Chiara, sr. Judite, sr. Lidia

 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Nel ricordo di p. Sergio Teker, missionario in Cile
Giovedì 26 Giugno 2014
Giovedì 26 giugno, nel giorno della memoria del Beato Vescovo di Treviso Andrea Giacinto Longhin, nella Messa vespertina in Duomo è stato ricordato il missionario sandonatese p. Sergio Teker, scomparso lo scorso 16 giugno ad Achao (Cile).
Ha presieduto l'Eucarestia don Emilio e hanno concelebrato quattro padri salesiani. Tra questi c'era anche don Alberto Trevisan, già direttore dell'Oratorio (1976-82), che fu uno dei 40 sacerdoti che (dopo il Vescovo emerito di Belluno mons. G. Muccin) imposero le mani sul capo di don Sergio nel nostro Duomo il 16 dicembre 1978, per la sua Ordinazione sacerdotale.
I partecipati e commossi funerali del sacerdote si sono tenuti giovedì scorso 19 giugno ad Achao, isola di Chiloè, dove p. Sergio ha fondato nel 1986 una Casa Famiglia per bambini e ragazzi abbandonati.

Ripercorriamo alcune tappe ...continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
Ricordando p. Vincenzo Tonetto
Sabato 10 Settembre 2011

Il 10 settembre è trascorso un anno dalla scomparsa del nostro concittadino saveriano p. Vincenzo Tonetto, originario di Calvecchia. Si è ricordato e pregato per lui nella Messa vespertina, in cui ha concelebrato p. Franco Lizzit, suo compagno di studi, e proveniente dalla casa saveriana di Zelarino.

All'amato missionario, chiamato "pai dos pobres" (il "padre dei poveri") e anche padre Vicentão dalla sua gente, il 15 maggio scorso è stata dedicata la piazza di Piracicaba (Brasile), dove arrivò per la prima volta nel 1981 quale primo parroco della chiesa di San Francesco Saverio.

Per p. Vincenzo sarà celebrata un'altra Messa domenica 18 settembre prossimo nella chiesa di Calvecchia alle 11.00.

Dopo il libretto di ricordo prodotto recentemente dai Padri Saveriani, è di prossima redazione un ...continua

Storia e Persone - Vite da raccontare
Federico Schiavon, salesiano sandonatese, prete zingaro tra le baracche dei Rom
Venerdì 23 Gennaio 2009
don Federico Schiavon, salesiano, 52 anni, veneto di San Donà di Piave...
La sua roulotte la identifichi subito dall'enorme bandiera del Tibet piantata lì vicino. Per il resto la sua "casa" è assolutamente simile alle altre. Unico indizio: una piccola croce gialla a fianco alla porta, ma poca cosa rispetto alle decine di statuette della Madonna e di Padre Pio che fanno da poveri capitelli tra caravan e caravan.
«Siamo degli ospiti qui dentro, perciò bisogna entrare con discrezione, senza pensare di avere la verità in tasca, e giudicare o voler cambiare loro la vita. Se entri con questo spirito, senza arroganza poi, forse, riesci a rimanerci», premette subito don Federico, per farci capire che i "gagi" (che nella cultura rom vuol dire i "non zingari") qui sono bene accolti, basta ovviamente che non pretendano di comandare in casa altrui. Via Monte Sei Busi numero 11: ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione