Home Opere Casa Saretta Racconti di esperienze estive: Non avrei mai pensato che mia figlia potesse appassionarsi al ricamo!

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


youtube

Translate

Racconti di esperienze estive: Non avrei mai pensato che mia figlia potesse appassionarsi al ricamo! PDF Stampa E-mail Visite: 984
Casa Saretta
Mercoledì 16 Luglio 2014 11:00
carattereaumentadiminuisci
Mia figlia ha partecipato a "Ago e Filo 2014 ".

Ago e filo 2014Comincio con un sincero, grato e permettetemelo, doveroso ringraziamento a tutte le persone coinvolte nell'organizzazione, nell'ospitalità e nel seguire un numeroso gruppo di bambine, ragazzine e..... future donne.

Non avrei mai pensato (visto il temperamento) che mia figlia potesse appassionarsi ed entusiasmarsi tanto al ricamo e alla proposta estate "Ago e filo" ... come mi sbagliavo!

Conclusa la terza esperienza ricordo volentieri che per diverse mattine sono stata sollecitata a "sbrigarmi" e ad accompagnarla per tempo: incontrare le sue amiche, il gioco e le varie attività l'aspettavano. Mi fa molto piacere quando per le vie di San Donà saluta delle bambine o qualche signora che non conosco e lei mi spiega che è una sua amica o una collaboratrice di "Casa Saretta".

Sono una mamma "un po' attempata" e quando ero piccola, nel modesto paese in cui sono cresciuta non esisteva la necessità e/o l'opportunità di partecipare ad attività ricreative estive.

Se necessitava mi accudiva la nonna e se non dovevo aiutare la famiglia nei lavori domestici ed agricoli potevo scorazzare libera insieme ad altri coetanei, rispettivi fratelli e cugini nei cortili, nei prati, nelle aie, nei dintorni di casa.

L'amicizia, il confronto, lo scontro, le grandi avventure fantasiose nei giochi non avvenivano attraverso la mediazione di cose tecnologiche, la vita era molto più "reale e semplice".

Il progetto ricamo non deve essere considerato come il recupero di un'attività persa nei tempi (ai miei forse), anzi, rappresenta un'occasione per indirizzare ed aiutare le nostre bambine a stare in gruppo, a condividere la "fatica", l'aiuto reciproco, l'impegno individuale indispensabile per creare giorno dopo giorno con le proprie mani, in un ambiente gioioso, lavori unici e preziosi. Anche la nostra ma soprattutto la loro vita deve e dovrà essere unica e preziosa. In un contesto positivo momenti di ascolto, riflessione e dialogo sicuramente diventano molto più proficui nell'insegnare a mantenere vivi quei principi e quei valori che mantengono sano un gruppo e non lo fanno trasformare in branco.

Ho pertanto apprezzato molto la volontà e lo sforzo fatto per arricchire con i nuovi laboratori (perline e cornici in lana) l'attività principale di ricamo: si è così potuto rinnovare l'interesse di chi ha alle spalle più anni di partecipazione.

Infine la giornata conclusiva mi ha riportato a vivere una mattina in Comunità, la nostra quella Cristiana, che a volte trascuro.

Ago per cucire, filo per unire, forbice per tagliare e un buon promemoria: un lungo filo colorato, avvolto su un rocchetto, simbolo di un legame invisibile e sicuro nelle nostre vite.

12 luglio 2014

Una mamma

 
 

Casa Saretta

Casa Saretta

Attività di Casa Saretta
Via Pralungo 12 – tel. e fax 0421/52943
email: casasaretta@libero.it


Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Approfondimenti

Santon don Francesco, "La mia parrocchia - Piccola guida per la conoscenza del Duomo e della Parrocchia di San Donà di Piave", 2002

Teker Domenico Savio, "Storia cristiana di un popolo - San Donà di Piave, Nella memoria del passato il futuro", Dario De Bastiani Editore, 1994

Cuzzolin Primo, "Storia di una casa di montagna - La Colonia alpina Villa Letizia", a cura della Parrocchia Duomo di S. Donà, 2007

AAVV, "Una storia che continua", a cura della Scuola Materna San Luigi di San Donà 1922-2002

Duilio Franzoi - Marco Franzoi, "Le vetrate del Duomo di San Donà di Piave" Profilo storico-artistico, con foto di Marco Talon, a cura della Parrocchia Duomo di S. Donà, 2008

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione