Home Associazioni Gruppo Missionario P. Italo Padovan: "Ritorno in Madagascar con una presenza nuova"

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

P. Italo Padovan: "Ritorno in Madagascar con una presenza nuova" PDF Stampa E-mail Visite: 1608
Gruppo Missionario
Domenica 12 Ottobre 2014 08:36
carattereaumentadiminuisci
Padre Italo Padovan col Gruppo Missionario "P. Sergio Sorgon", 10 ottobre 2014P. Italo Padovan, classe 1943, carmelitano scalzo originario di Passarella, ritorna missionario in Madagascar, a 37 anni dalla sua prima partenza nel 1977 e dopo 11 anni trascorsi in Italia (tra Treviso e Verona) con l'incarico di zelatore per le missioni.
La domanda degli amici del Gruppo Missionario "P. Sergio Sorgon", che lo hanno incontrato per salutarlo, sorge piuttosto spontanea: "Perché questo ritorno nell'Isola Rossa? Mal d'Africa?.."
Per rispondere, il missionario, va alle motivazioni che l'hanno fatto ritornare in Italia, nel 2003, dopo 26 anni in Madagascar:
"Dopo molti anni di attività pastorale lì, capii che era il momento di staccare, per lasciar fare ai giovani che avevamo fatto crescere; era meglio che mi ritirassi per lasciar spazio a loro, lasciar loro la responsabilità, come fanno i genitori con i figli.
Presi allora il motto che fu di Gesù: "È meglio per voi che io me ne vada". Gesù non li ha abbandonati, ma ha iniziato una presenza nuova, secondo lo Spirito, presente in tutto e per tutti...
Ora ritorno in Madagascar per una presenza nuova, quindi non per fare quello che facevo prima, sino ad 11 anni fa, né per andare dove già sono stato, perché sarebbe un tornare indietro."
Mons. Fabien, vescovo di Morondava, e p. Italo Padovan, concelebrano nella chiesa di Fiorentina una S.ta Messa in ricordo di p. Sergio Sorgon (2011)P. Italo andrà infatti a Morondava (località marittima nel sud-ovest del Madagascar), a 500 km dalla capitale Antananarivo, chiamato dal locale Vescovo, il Carmelitano scalzo mons. Marie Fabien Raharilamboniaina, che nel 2011 ha visitato le nostre comunità di Fiorentina e Duomo.
P. Italo ha chiesto al Vescovo (che fu suo alunno) di svolgere un'attività di sostegno a chi sta già lavorando, con la formazione dei catechisti, delle maestre e delle religiose.

P. Italo ha comunicato al Gruppo Missionario che al suo arrivo nella capitale malgascia, previsto per il 16 ottobre prossimo, parlerà al Consiglio dei Carmelitani per come procedere per la causa di canonizzazione (seguendo la via del riconoscimento delle "virtù eroiche") di p. Sergio Sorgon, il missionario sandonatese di cui il 7 gennaio 2015 ricorre il 30° anniversario dal martirio.
Mons. Fabien, nella sua recente visita in Vaticano, ha pregato assieme a Papa Francesco sulla reliquia di Santa Teresina del Bambin Gesù (patrona delle missioni) per questa intenzione.

Marco Franzoi
 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Monsignor Mistrorigo e il seminario diocesano. Intervista a due rettori
Mercoledì 11 Aprile 2012

da Seminario

Lasciando agli storici il compito di valutare ed interpretare in modo analitico il rapporto tra mons. A. Mistrorigo (1912-2012) ed il Seminario diocesano, abbiamo chiesto a mons. Severo Dalle Fratte e a mons. Cleto Bedin, entrambi rettori rispettivamente del Seminario Minore e Maggiore, un ricordo del Vescovo recentemente scomparso e che ha guidato la nostra diocesi per oltre 30 anni.

Mons. Dalle Fratte, quale è stato il contributo di mons. Mistrorigo nel rinnovamento del nostro Seminario diocesano?

Mons. Severo Dalle Fratte: Il Vescovo mons. Mistrorigo è stato l'autore fondamentale del rinnovamento del Seminario diocesano. Agli inizi degli anni Settanta il nostro Seminario diocesano attraversava una grande difficoltà per il permanere di una struttura della vita del Seminario ancora legata alla impostazione tridentina. Fu allora che mons. Mistrorigo, d'accordo con il vicario ...continua

Storia e Persone - Vite da raccontare
Eleonora Simonato
Martedì 25 Maggio 2010
La comunità parrocchiale del Duomo di San Donà di Piave è in festa...ma forse non lo sa!
Non sono in molti infatti a conoscere Eleonora Simonato, giovane trentenne che domenica 9 maggio scorso ha profuso la professione religiosa perpetua come carmelitana nel monastero del Sacro Cuore di Torino, alla presenza del cardinale Mons. Poletto (originario di Salgareda).

La sua è una storia vissuta, e possiamo dire contrassegnata, dal "nascondimento".
Nei suoi anni di adolescente ha partecipato agli scout, ed è sempre stata vicina alla vita della comunità parrocchiale, continuando nella sua formazione religiosa.
La frequentazione di Venezia per motivi di studio, l'ha avvicinata ad alcune esperienze di vita consacrata, tra cui quella della vita monastica delle carmelitane scalze.
Il desiderio di approfondire quella che era la sua vocazione, la chiamata che il Signore aveva pensato per lei, l'ha portata a conoscere ...continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
Don Ernesto Montagner, un sorriso tra i ricordi
Venerdì 14 Settembre 2012

La testimonianza di Daniela nella Passarella del dopoguerra tra le meraviglie dell'infanzia, la scuola, il catechismo di don Ernesto Montagner: quando la fede si trasmette anche con una tazza di latte e cacao, suscitando un sorriso tra i ricordi anche duri dell'emigrazione veneta in Lombardia

di Daniela Freguia

In mezzo a tanta campagna, San Donà di Piave era il centro, il punto di riferimento più importante nella zona. Fin da quando abitavamo in località Coda di Gatto - entroterra di Eraclea - mia madre vi si recava ogni tanto in bicicletta, con qualche capo di pollame legato al manubrio, o a piedi, con una covata di pulcini, papere o anatroccoli da vendere al mercato.

Personalmente credo di avervi messo piede tre volte, con enormi aspettative. La prima con mamma che ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione