Home Associazioni Gruppo Missionario Auguri dai nostri missionari ad gentes

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

Auguri dai nostri missionari ad gentes PDF Stampa E-mail Visite: 1682
Gruppo Missionario
Giovedì 24 Dicembre 2015 20:53
carattereaumentadiminuisci
Abbiamo ricevuto gli auguri natalizi da alcuni nostri missionari che volentieri pubblichiamo

don Bruno Zamberlan, salesiano missionario in ZimbabweZimbabwe – Hwange, 19/12/2015

Buon Natale 2015 dallo Zimbabwe
Carissimi amici che cercate di accompagnarmi nella missione che portiamo avanti in Hwange, Zimbabwe...
Abbiamo iniziato l'anno del Giubileo della misericordia e l'anno dell'ambiente: Iddio, al darci il Figlio Suo, ci ha dato tutto.
Come non c'è un Natale senza il neonato, non ci può essere un mondo veramente giusto senza un Dio che l'ha creato.
Che la bontà misericordiosa di Dio vi faccia forti per credere che con Lui accanto è possibile sorridere anche nelle difficoltà più grandi della nostra vita quotidiana. Vi auguro che il Bambino Gesù ritorni al presepio!
Con tutto l'amore che Iddio mi ha dato vi dico Buon Natale ed anno nuovo.
Don Bruno Zamberlan, sdb Missionario Salesiano


Padre Italo PadovanMadagascar – Morondava, 23/12/2015

Carissimi Amici della Missione,
pace e gioia in Colui che è nato a Betlemme per la gioia di tutti, ma in modo particolare per i più piccoli e abbandonati: Lui fattosi piccolo per stare assieme ai piccoli!...
Siamo nell'Anno Santo Straordinario della Misericordia, voluto da Papa Francesco per ricordare a tutti che Dio è Misericordia, che il vero volto di Dio è il volto di Dio Crocifisso: un Dio che non condanna, che non ci chiede perché siamo diventati così cattivi, che non ci domanda sacrifici, ma che si lascia condannare e si Sacrifica sulla croce per salvarci tutti e portarci tutti in Paradiso con Lui! Anche noi dobbiamo essere Misericordiosi come Lui! Allora saremo felici come Lui!...
Vi auguriamo un Santo Natale! E felice anno nuovo! sotto lo sguardo gioioso e beatificante di tanti bambini che hanno ricevuto da voi, loro Babbo Natale, quei preziosi regali Natalizi.
Vi assicuriamo la nostra riconoscenza e la nostra preghiera continua per voi e per tutta la vostra famiglia!
Padre Italo Padovan, ocd Missionario in Madagascar anche a nome vostro!


don Ambrogio Boem, salesiano missionario in MessicoMessico - Morelia, 18/12/2015

I migliori auguri di un Santo Natale e tutte le benedizioni del cielo per un prospero Anno Nuovo. Voi tutti siete presenti nelle mie preghiere e Santa Messa, soprattutto la Santa Messa della notte di Natale.
Cordiali saluti a tutti.
D. Ambrogio Boem, sdb


Suor Nazzarena SabatinoCuba - Manzanillo, 22/12/2015

Grazie che Dio vi benedica, con tutto il bene un felice Natale nel Signore...
Sr. Nazzarena, fma








P. Gino SorgonBrasile – San Paolo, 22/12/2015

Carissimi Amici sempre ricordati nella preghiera, misericordia!
È un anno di grazia particolare voluto dal Papa Francesco. È meraviglioso e necessario per tutti, specie per noi.
Quello che è sublime è il vostro sostegno umile, solidale e perseverante nei confronti di noi "partiti". Perché se noi siamo partiti per la missione lontana, voi siete partiti per la missione di casa.
Da molti anni siete sulla strada missionaria biforcale: le vostre comunità e le comunità missionarie. È la più bella comunione.
Grazie per esistere: nonostante le difficoltà la vostra fede fortifica anche la nostra specialmente la mia, per questo ve ne sono grato con la preghiera e con lo stesso spirito missionario.
Lo spirito missionario è il dono più umano e divino del Natale.
La Madonna prima missionaria a servire sua cugina Elisabetta sia Nostra Mamma Missionaria.
Con riconoscenza missionaria auguri di un Santo Natale con Gesù e un anno nuovo pieno di spirito missionario misericordioso.
Uniti nella preghiera e nell'apostolato. Un abbraccio, ciao in Gesù e Maria.
P. Gino Sorgon, co


Padre Marcello SorgonReunion, 23/12/2015

Grazie per il ricordo e per il sostegno nella preghiera che è continuo. Da parte mia non posso dimenticarvi, vi porto tutti nel cuore con tanta simpatia e affetto e con voi non posso dimenticare la nostra Comunità di S. Donà con il parroco. E come potrei dimenticare le frazioni, in particolare Fiorentina, a cui sono legato per tanti motivi!!
La mia vita qui alla Reunion procede abbastanza serena, anche se mi trovo in una realtà ben diversa da quella del Madagascar: sotto certi aspetti è vicina alla realtà europea, dove la vita cristiana sta perdendo la purezza e la vivacità che la caratterizzava nel passato, indebolita dall'edonismo e dall'ateismo pratico. Si pensa di non aver più bisogno di Dio, ma che l'uomo può essere sufficiente a se stesso...
Ma la realtà qui è più complessa per la presenza di altre religioni non cristiane. Spesso nella stessa famiglia il padre è cattolico e la madre mussulmana o il contrario. Quando chiedono il battesimo, promettono di educare il figlio alla vita cristiana, ma in realtà dopo il battesimo, passano a fare i riti dell'altra religione, creando una situazione interiore nel bambino che nella giovinezza abbandona tutto. Ho, pero, fiducia, perché la gente adulta è ancora fervorosa nella preghiera, che ha bisogno, pero, di essere purificata da tanti sincretismi e devozionismi non sempre utili per una vera fede. Sono prossimo ai 75 anni (il 1°gennaio prossimo), quindi non posso fare grandi progetti, ma cerco di rendere presente Gesù Cristo con la mia vita.
Vi auguro tanto bene e tanta serenità.
Un abbraccio fraterno!
P. Marcello Sorgon, ocd
 
 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Don Tranquillo Barosco
Sabato 18 Aprile 2009
Nel mezzo del cammin...
In occasione del mio venticinquesimo di sacerdozio, che festeggeremo in Duomo il 19 aprile prossimo, domenica in Albis, giornata della misericordia, il nostro parroco, don Gino, mi ha gentilmente invitato a tracciare un breve profilo della mia vita di sacerdote santonatese.
Sono infatti proprio originario di San Donà, che al tempo, una cinquantina di anni fa, era un'unica parrocchia, guidata egregiamente dal carismatico monsignor Luigi Saretta, coadiuvato da una schiera di ferventi cappellani e da laici zelanti, come l'indimenticabile signorina Brollo, abile maestra di catechismo di generazioni di santonatesi.

Ho frequentato l'oratorio dei tempi del mitico don Nicola, percorrendo comunque in parrocchia le tappe dell'iniziazione cristiana. Con diversi altri sandonatesi ho studiato nell'aspirantato salesiano di Castello di Godego (TV) e poi all'Astori di Mogliano Veneto, dove mi trovo tuttora. grande influenza su di noi ha avuto a quei ...continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
Don Orazio Antoniazzi: da Palazzetto a Milano... e nel mondo
Lunedì 30 Dicembre 2013

Con gioia abbiamo conosciuto un sacerdote della diocesi di Milano che ha le sue origini a San Donà, nella forte fede delle famiglie del Basso Piave. Don Orazio ci ha narrato un po' del suo cammino: è un dono che pubblichiamo con riconoscenza tra le nostre "Vite da raccontare"

Sono nato a San Donà di Piave il 10 marzo 1961; mio papà Angelo e mia mamma Mariuccia Bianchini sono nati e cresciuti tra Palazzetto, Eraclea e Cittanova, mezzadri come tanti a quel tempo.

A Palazzetto (la nostra casetta era dietro "l'agenzia", forse ancora adesso in ...continua

Storia e Persone - Vite da raccontare
Don Davide Giabardo
Sabato 10 Gennaio 2009
Don Giabardo è uno dei due Davide (l’altro è don Menegon) freschi d’arrivo nella nostra Parrocchia.
Per il parroco don Gino è un motivo di gioia in più il fatto che don Davide è suo coetaneo (essendo nato a Ponte di Piave il 3 gennaio 1935), nonché compagno di studi e di messa.
Entrambi furono infatti ordinati sacerdoti nella Cattedrale di Treviso nel 1960, per mano di mons. Mistrorigo, assieme ad altri quindici diaconi.
I genitori di don Davide, e degli altri suoi quattro fratelli, erano persone di fede e, in particolare la mamma, aveva molta sensibilità cristiana. Egli frequentò le scuole medie dai padri Giuseppini del Brandolini di Oderzo. Allora, la casa dei religiosi del Murialdo a Ponte di Piave era un seminario. I chierici tenevano le lezioni di formazione cristiana e proiettavano diapositive sulle loro missioni in Sud America, appassionando ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione