Home Associazioni Gruppo Missionario Notizie da fr. Paolo Rizzetto, missionario comboniano in Sud Sudan

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

Notizie da fr. Paolo Rizzetto, missionario comboniano in Sud Sudan PDF Stampa E-mail Visite: 46
Gruppo Missionario
Sabato 08 Aprile 2017 21:00
carattereaumentadiminuisci
Fr. Paolo Rizzetto e il ritratto del fondatore San Daniele Comboni

Nairobi, Kenia


Mail 7/4/2017


Carissimi Amici ....


Vi ringrazio della vostra presenza e per la vostra richiesta di comunicazione.
Al momento in cui vi scrivo, non mi trovo in Sud Sudan ma a Nairobi (Kenia) per gli Esercizi Spirituali e per altri incontri che mi vedranno impegnato fino a fine Aprile tra qui e Juba.

Il che è una buona cosa perché vuol dire che sto bene... e che possiamo ancora continuare le nostre attività.
Il Sud Sudan è in una situazione critica e ci sono venti di guerra civile in molte parti del paese, ma non nell'area dove mi trovo, Mapuordit.
Avevo infatti programmato questo ritiro ed ora il team amministrativo sta ora mandando avanti l'ospedale e stanno facendo un ottimo lavoro.
Noi siamo in un area lontana dalla capitale e tradizionalmente abitata da un solo gruppo etnico, quindi gli scontri che sono avvenuti altrove non ci hanno finora riguardato.
L'ospedale entrerà presto a regime con il cambio di stagione che porterà con le piogge più casi di malaria soprattutto tra i bambini ma spero di rientrare in sede per quel tempo.
C'è oltre al team amministrativo un buon team di medici e paramedici, nostri collaboratori che ci stanno aiutando e speriamo di far fronte all'aumento di pazienti. Finora anche da quel punto di vista l'ospedale è tranquillo.
Non sto minimizzando sulla situazione.
Ma rispetto ad altri luoghi in Sud Sudan, (una missione comboniana ha dovuto chiudere per sfuggire agli scontri) a Mapuordit non abbiamo sperimentato situazioni di violenza.
Vorrei dire speriamo che si mantenga così ma viviamo un pò nell'imprevedibilità della situazione.
Continuiamo a pregare per la Pace in Sud Sudan.
Nei prossimi giorni non risponderò alle e-mail perché sarò nel silenzio del ritiro.
Grazie per la vostra premurosa vicinanza.
Un abbraccio sincero.

Frat. Paolo Rizzetto MCCJ
 
 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Ultimi ritocchi alla preparazione…
Giovedì 23 Aprile 2009
Aprile, maggio, giugno….

Sono più o meno questi i conti che viene da fare se si pensa che il 20 giugno, proprio in Duomo, ci saranno le ordinazioni sacerdotali.
E così il parroco (che anche se a 500 chilometri di distanza, ma è sempre il “mio” parroco), mi ha chiesto di fare un po’ il punto della situazione.
Una delle domande che capita di sentirsi rivolgere è: “ma ti stai preparando?”
La risposta qui è semplice, perchè sarebbe “da manicomio” non prepararsi per un passo così importante.
In ogni caso, questo periodo sarà sicuramente più intenso di altri; non sono da dimenticare però tutti gli anni precedenti di formazione, che mi hanno visto prima studiare filosofia a Nave (Bs), poi per due anni di “prova” nella scuola grafica salesiana di Mestre e infine per quattro anni a Torino per studiare teologia.
...continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
Un contributo di riconoscenza
Sabato 25 Luglio 2015
In questo mese di luglio sono tornati alla Casa del Padre don Enrico Dario e don Ettore Andreatti, che hanno fatto parte della comunità salesiana del nostro Oratorio negli anni '70. Ci pare doveroso (e lo si fa volentieri) dedicare qualche riga di ricordo a questi due sacerdoti, che sono ancora nella viva memoria di molti che li hanno conosciuti a San Donà.

Don Andreatti, morto il 22 luglio a Trento, all'età di 85 anni fu direttore dell'Oratorio tra il 1970 e il 1976. Don Enrico Dario (morto il 7 luglio scorso a 80 anni) arrivò a San Donà come coadiutore salesiano nel 1973, per partire poi missionario in Bolivia nel 1981.


Don Andreatti e i fermenti dei primi anni '70

I primi anni '70 furono per l'Oratorio un ...
continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
Ricordando suor Antonietta Tardivo, fma
Giovedì 03 Dicembre 2015
Nel giorno della festa di San Francesco Saverio, patrono delle missioni, si è ricordata nella Messa vespertina in Duomo suor Antonia (Antonietta) Tardivo, originaria di Fiorentina, missionaria salesiana per 55 anni nello Stato brasiliano del Mato Grosso, morta il 22 novembre scorso a 78 anni.
Riportiamo il testo in suo ricordo letto alla fine della Messa, a cura del Gruppo Missionario "P. Sergio Sorgon".

Antonia (Antonietta) Tardivo nasce a Fiorentina il 9 aprile 1937. È la terza dei cinque figli di Luigi e Angela Rocco. Riceve il Battesimo nel Duomo da parte del parroco Mons. Luigi Saretta.
Nella Frazione frequenta la locale scuola elementare, dove si formeranno molti altri futuri missionari sandonatesi.

All'età di 14 anni lascia la famiglia povera per trasferirsi in Piemonte, nel Biellese, dove lavora in una fabbrica come rammendatrice. ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione