Home Associazioni Gruppo Missionario Notizie da fr. Paolo Rizzetto, missionario comboniano in Sud Sudan

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

Notizie da fr. Paolo Rizzetto, missionario comboniano in Sud Sudan PDF Stampa E-mail Visite: 181
Gruppo Missionario
Sabato 08 Aprile 2017 21:00
carattereaumentadiminuisci
Fr. Paolo Rizzetto e il ritratto del fondatore San Daniele Comboni

Nairobi, Kenia


Mail 7/4/2017


Carissimi Amici ....


Vi ringrazio della vostra presenza e per la vostra richiesta di comunicazione.
Al momento in cui vi scrivo, non mi trovo in Sud Sudan ma a Nairobi (Kenia) per gli Esercizi Spirituali e per altri incontri che mi vedranno impegnato fino a fine Aprile tra qui e Juba.

Il che è una buona cosa perché vuol dire che sto bene... e che possiamo ancora continuare le nostre attività.
Il Sud Sudan è in una situazione critica e ci sono venti di guerra civile in molte parti del paese, ma non nell'area dove mi trovo, Mapuordit.
Avevo infatti programmato questo ritiro ed ora il team amministrativo sta ora mandando avanti l'ospedale e stanno facendo un ottimo lavoro.
Noi siamo in un area lontana dalla capitale e tradizionalmente abitata da un solo gruppo etnico, quindi gli scontri che sono avvenuti altrove non ci hanno finora riguardato.
L'ospedale entrerà presto a regime con il cambio di stagione che porterà con le piogge più casi di malaria soprattutto tra i bambini ma spero di rientrare in sede per quel tempo.
C'è oltre al team amministrativo un buon team di medici e paramedici, nostri collaboratori che ci stanno aiutando e speriamo di far fronte all'aumento di pazienti. Finora anche da quel punto di vista l'ospedale è tranquillo.
Non sto minimizzando sulla situazione.
Ma rispetto ad altri luoghi in Sud Sudan, (una missione comboniana ha dovuto chiudere per sfuggire agli scontri) a Mapuordit non abbiamo sperimentato situazioni di violenza.
Vorrei dire speriamo che si mantenga così ma viviamo un pò nell'imprevedibilità della situazione.
Continuiamo a pregare per la Pace in Sud Sudan.
Nei prossimi giorni non risponderò alle e-mail perché sarò nel silenzio del ritiro.
Grazie per la vostra premurosa vicinanza.
Un abbraccio sincero.

Frat. Paolo Rizzetto MCCJ
 
 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Intervista a fratel Paolo Rizzetto
Mercoledì 06 Giugno 2012