Home Associazioni Gruppo Missionario Lettera di p. Marcello Sorgon - Madagascar - pasqua 2007

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

Lettera di p. Marcello Sorgon - Madagascar - pasqua 2007 PDF Stampa E-mail Visite: 1679
Gruppo Missionario
Martedì 15 Maggio 2007 19:43
carattereaumentadiminuisci

Itaosy, 05.07

Carissimi del " Gruppo Missionario", ogni bene e un sempre attuale augurio di Buona Pasqua.

Vi auguro proprio che la Pasqua sia stata per ognuno di voi un vero passaggio a una vita sempre più serena e fiduciosa.

Se crediamo che in Gesù Cristo risorto Dio è sempre con noi e in noi, cosa ci manca? Non è lui il tutto per noi sue creature, amate d'un amore  al di là del nostro pensabile!

Anch'io mi sento sempre in profonda comunione con voi: i miei rari incontri con voi mi sono utili e, direi anche, necessari per continuare la mia donazione ai fratelli più poveri.

Vi ringrazio anche per l'aiuto che mi avete inviato (500€) e altri 500 € per inviarvi qualche ricordo del Madagascar, secondo le possibilità degli amici che rientrano in Italia.

Un grazie particolare anche a Teresa M. per il suo aiuto.

Vi spero sempre tanto uniti e consapevoli che l'importante non è la quantità di lavoro che possiamo fare per gli altri, ma l'amore con cui cerchiamo di farlo.

E i primi beneficiari dell'amore non sono tanto coloro che "sono amati" ma coloro che "amano" e amano gratuitamente, come cercate di fare voi. "Grande sarà la vostra ricompensa nei cieli"  vi dice il Signore.
Viviamo con tutta la Diocesi la dimensione "missionaria" che ci viene proposta dalla Chiesa. Capiremo e vivremo sempre meglio il nostro essere cristiano.

Pregate un pò per noi: forse il prossimo avvenire sarà un pò difficile per la Chiesa Cattolica (...).

Vi ricordo tutti indistintamente nella mia preghiera.

Un abbraccio!
P.Marcello Sorgon dal Madagascar

GRAZIE per il vostro ricordo sempre vivo e sincero.
 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Quel Buon Pastore che prende Giuda sulle spalle
Mercoledì 26 Aprile 2017
A 56 anni dalla  morte di don Primo Mazzolari
 
don Primo Mazzolari Venne a San Donà nella quaresima del 1958, per una Missione al popolo. Con lui arrivarono anche altri sacerdoti 'missionari', per predicare alla popolazione sandonatese...

Quel Buon Pastore che prende Giuda sulle spalle

Il Papa in un recente intervento ha citato l’esempio del capitello della basilica di Santa Maria Maddalena a Vèzelay, che ritrae l’apostolo traditore portato da Gesù. Nel suo discorso ricorda una omelia di don Primo Mazzolari. Clicca qui per leggere l'intervento di papa Francesco.
 
Leggi l'omelia citata da papa Francesco o ascolta l'audio originale: Registrazione effettuata a Bozzolo – Giovedì Santo 1958, ascolta l'audio, clicca qui
 
Nostro fratello Giuda
di Don Primo Mazzolari

Miei cari fratelli, è ...continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
"Vita, vita!" Il riabbraccio a don Moretti
Domenica 15 Febbraio 2015
Si è svolta sabato 14 febbraio 2015, festa dei santi Valentino, Cirillo e Metodio, la semplice e significativa cerimonia di accoglienza del feretro di don Domenico Moretti (1900-89), l'amato direttore dell'Oratorio negli anni 1948-55.
Per decisione ed interessamento dei parenti, il feretro, arrivato da Cison di Valmarino, è stato poi trasferito definitivamente nel cimitero di San Donà.
I numerosi bambini e ragazzi presenti nel cortile dell'Oratorio, nei più diversi e colorati abiti di carnevale, su indicazione dei loro animatori si sono disposti su due lunghe file sotto il porticato e sono improvvisamente passati dal gioioso schiamazzo ad un rigorso silenzio di rispetto all'arrivo del feretro del salesiano: al suo transito tra le due ali è seguito quindi un caloroso applauso. All'entrata in chiesa poi, alcuni degli allora ragazzi hanno liberato l'urlo festoso insegnato loro dall'amatissimo don Moretti: "vita, ...
continua
Storia e Persone - Vite da raccontare
San Francesco d'Assisi
Venerdì 04 Ottobre 2013
Nella Festa di San Francesco, Papa Bergoglio visita per la prima volta Assisi.
Francesco nacque ad Assisi nel 1181. Suo padre era il commerciante di tessuti Pietro Bernardone. Da ragazzo, allegro e malinconico, si abbandonava volentieri a sogni cavallereschi. Partecipò anche alla guerra tra Assisi e Perugia, che gli costò un anno di prigionia pieno di ripensamenti.
La luce gli venne da un ardente incontro con Cristo. Dapprima Francesco lo "riconobbe" quando riuscì a superare l'orrore che provava per i lebbrosi, al punto da abbracciarne e baciarne uno per amore Suo. In seguito, ne udì la voce mentre pregava nella chiesetta diroccata di San Damiano: "Francesco, ricostruisci la mia casa".
Si mise così a ricostruire quella chiesetta semidistrutta, vendendo anche della merce presa alla bottega del padre. Quando costui pretese la restituzione delle sue ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione