Home Associazioni Gruppo Missionario I saluti e i ricordi sandonatesi di Ernesto Bernardi, missionario in Equador

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

I saluti e i ricordi sandonatesi di Ernesto Bernardi, missionario in Equador PDF Stampa E-mail Visite: 2309
Gruppo Missionario
Martedì 07 Aprile 2009 00:00
carattereaumentadiminuisci

Il giorno di Pasqua del 2008 è deceduto il missionario Ernesto Bernardi.
Lo ricordiamo pubblicando l'ultimo saluto che ci ha inviato.


6.12.2006
Sevilla, don Bosco

Reverendissimo signor Parroco e rispettabile gruppo missionario Padre Sergio Sorgon,

mi chiamo Ernesto Bernardi. Ringrazio voi che mi avete mandato il ricordo ... del gruppo missionario di San Donà di Piave.
La mia vocazione salesiana e missionaria è nata in San Donà di Piave, si è sostenuta nell'oratorio e col tempo i miei superiori mi hanno mandato nell'Equador a lavorare con gli Schuar. Dove sono ancora!

Voi non potete immaginare quello che suscita in mente il nome di San Donà ... alla selva della provincia di Morona Santiago dove non c'è un metro di strada, ma solo selva e fiumi, però ho fatto l'esperienza che il missionario se accetta il suo lavoro confidando nel Signore e nella sua madre è possibile passare anche dove ci vuole la mano miracolosa del Signore: sua madre non manca mai.

Varie volte gli dicevo: salvami anche questa volta e io continuerò a stare con gli schuar. E tutto questo fino a questo momento. Carissimo signor vorrei dirle ancora una cosa: La vita del Popolo del 12 novembre 2006 metteva una notizia: mamma Lucia va agli altari. Quando aveva 18-20 anni mi ha preparato per la Prima Comunione e la Cresima che il Vescovo ci ha amministrato il giorno dopo... signor Parroco ringrazio lei e tutto il gruppo missionario che mi ha dato l'occasione di parlarne... approfitto di questa occasione per brindare a lei e a tutto il gruppo missionario Buon Natale e felice anno nuovo.

Mi creda che sono Ernesto Bernardi Coadiutore Salesiano.

 

 

 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
E' deceduto don Armando Durighetto
Sabato 17 Dicembre 2011

Don Armando Durighetto, parroco di Caposile "sine die", è tornato alla casa del Padre. Preghiamo per lui e per tutta la comunità di Caposile.

La celebrazione delle esequie sarà presieduta dal nostro vescovo mons. Gianfranco Agostino Gardin lunedì 19 dicembre alle ore 15.00 a Caposile.

Domenica alle ore 18.30 nella chiesa di Caposile c'è una veglia di preghiera.
Articoli nel sito parrocchiale che parlano di don Armando

Un ricordo da La vita del popolo del 5 maggio 2011

L'ultima volta che ho incontrato "il parroco più anziano d'Italia", come lui ama definirsi, è stato poco più di un anno fa, ad inizio 2010, in occasione dell'ingresso in diocesi del nuovo vescovo di Treviso, mons. Gianfranco Agostino Gardin: di anni ne aveva ancora solo 98!

Gli feci un'intervista sui ...continua

Storia e Persone - Vite da raccontare
Fratel Paolo Rizzetto incontra il gruppo missionario
Martedì 17 Aprile 2012

Su invito del Gruppo Missionario parrocchiale "P. Sergio Sorgon" il sandonatese Paolo Rizzetto, fratello comboniano, classe 1978, ha testimoniato ai presenti le tappe essenziali della sua vocazione e servizio missionario.


Vocazione e formazione: l'Uganda

Vissuta l'esperienza giovanile all'interno dell'Azione Cattolica in Oratorio, fr. Paolo ha conosciuto i comboniani negli anni di studio a Padova. In occasione di una veglia dell'ottobre missionario vennero nel collegio dove alloggiava alcuni di questi religiosi a presentare il loro carisma. Se da principio "si tenne alla larga", un anno dopo prese i contatti ed iniziò il periodo di discernimento in questa Congregazione missionaria.

Il Fratello comboniano è un laico consacrato con uno specifico servizio, secondo il carisma suscitato dal fondatore, il vescovo san Daniele Comboni.

Dopo la laurea in medicina ...continua

Storia e Persone - Vite da raccontare
Alla Festa di San Pietro di 50 anni fa...
Sabato 29 Giugno 2013
... Si tenne a San Donà la prima Messa solenne di p. Attilio di San Giuseppe, al secolo P. Sergio Sorgon, ordinato sacerdote nella Basilica di San Marco dal Patriarca Urbani il 30 marzo. In quel sabato 29 giugno 1963, festa di San Pietro, il novello sacerdote carmelitano scalzo, originario di Fiorentina, concelebrò nel Duomo assieme a mons. Angelo Dal Bo, assistito dai confratelli Alberto Tonetto, Marcello Sorgon e dall'altro cugino Gino Sorgon.
Predicò p. Emilio, superiore carmelitano: le sue parole, a distanza di anni e dopo la morte del missionario carmelitano, risuonano quasi di profezia... (clicca per ascoltare)

L'indomani, domenica 30 giugno, il card. G.B. Montini veniva incoronato Papa in Piazza San Pietro. Nello stesso giorno p. Sergio celebrò la sua prima Messa nella chiesa di Fiorentina, sua comunità ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione