Home Associazioni Gruppo Missionario I saluti e i ricordi sandonatesi di Ernesto Bernardi, missionario in Equador

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


Indice della sezione

youtube

Translate

I saluti e i ricordi sandonatesi di Ernesto Bernardi, missionario in Equador PDF Stampa E-mail Visite: 2287
Gruppo Missionario
Martedì 07 Aprile 2009 00:00
carattereaumentadiminuisci

Il giorno di Pasqua del 2008 è deceduto il missionario Ernesto Bernardi.
Lo ricordiamo pubblicando l'ultimo saluto che ci ha inviato.


6.12.2006
Sevilla, don Bosco

Reverendissimo signor Parroco e rispettabile gruppo missionario Padre Sergio Sorgon,

mi chiamo Ernesto Bernardi. Ringrazio voi che mi avete mandato il ricordo ... del gruppo missionario di San Donà di Piave.
La mia vocazione salesiana e missionaria è nata in San Donà di Piave, si è sostenuta nell'oratorio e col tempo i miei superiori mi hanno mandato nell'Equador a lavorare con gli Schuar. Dove sono ancora!

Voi non potete immaginare quello che suscita in mente il nome di San Donà ... alla selva della provincia di Morona Santiago dove non c'è un metro di strada, ma solo selva e fiumi, però ho fatto l'esperienza che il missionario se accetta il suo lavoro confidando nel Signore e nella sua madre è possibile passare anche dove ci vuole la mano miracolosa del Signore: sua madre non manca mai.

Varie volte gli dicevo: salvami anche questa volta e io continuerò a stare con gli schuar. E tutto questo fino a questo momento. Carissimo signor vorrei dirle ancora una cosa: La vita del Popolo del 12 novembre 2006 metteva una notizia: mamma Lucia va agli altari. Quando aveva 18-20 anni mi ha preparato per la Prima Comunione e la Cresima che il Vescovo ci ha amministrato il giorno dopo... signor Parroco ringrazio lei e tutto il gruppo missionario che mi ha dato l'occasione di parlarne... approfitto di questa occasione per brindare a lei e a tutto il gruppo missionario Buon Natale e felice anno nuovo.

Mi creda che sono Ernesto Bernardi Coadiutore Salesiano.

 

 

 
 

Vite da raccontare

Storia e Persone - Vite da raccontare
Padre Giancarlo Zanutto
Venerdì 21 Febbraio 2003

P. Giancarlo Zanutto (classe 1938)
I suoi genitori (la mamma era una Cibin), originari di Fiorentina, si erano trasferiti in una casa dove la Via Marconi fa una curva, così Giancarlo Zanutto nacque a San Donà di Piave il 9 dicembre del 1938.

Le elementari le frequentò a Fiorentina, dove nel frattempo si era trasferita la famiglia, sotto l’insegnamento delle due maestre Marì Roma e Lea Padovan, che sicuramente non assicurarono solo formazione scolastica, visto che della stessa classe di p. Zanutto facevano parte tra gli altri: p. Sergio Sorgon (morto martire in Madagascar nel 1985), sr. Antonietta Tardivo, sr. Maria Rosa Pellizzaro e p. Gino Sorgon (missionari in Brasile).
Durante gli anni delle medie, Giancarlo Zanutto frequentò l’Oratorio Don Bosco. Tra le figure che più lo colpirono c’era il coadiutore salesiano sig. Antonio Domenico Dal Santo, con cui fondò a metà anni ’50 il gruppo degli Amici ...continua

Storia e Persone - Vite da raccontare
Padre Vincenzo Tonetto
Mercoledì 01 Dicembre 2004

Padre Vincenzo Tonetto (missionario Saveriano)
P. Vincenzo Tonetto è originario di Calvecchia, dove è nato nel 1927 (erano 13 fratelli!). È rientrato in Italia per curarsi la frattura di un femore, provocata da una caduta in moto durante la visita ad una favela di Londrina (il giorno delle Ceneri 2004), città dello stato del Paranà, in cui è parroco da quattro anni, assieme ad un altro confratello saveriano italiano.

Il germe della vocazione missionaria di p. Tonetto si è sviluppato in seguito alla visita di un parente, missionario saveriano in Cina. Vincenzo ha già diciotto anni e da principio viene scoraggiato dall’allora cappellano di Calvecchia (non era ancora parrocchia) ad intraprendere la strada delle missioni. Due anni dopo, però, entra nel seminario saveriano di Vicenza; nel 1960 viene ordinato sacerdote a Parma (sede della casa madre di questo ordine religioso) e nel 1962 parte per il ...continua

Storia e Persone - Vite da raccontare
Amatrice e San Donà
Giovedì 25 Agosto 2016

Il terremoto che ha colpito così duramente Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto ha riproposto all'attenzione dei sandonatesi un fatto importante, che lega la nostra città ad Amatrice: per anni don Bruno Piovesan, nato a San Donà, è stato parroco ad Amatrice, nella parrocchia di S. Sebastiano (frazione Scai).

Don Bruno è morto il 13 ottobre 2013, all'eta di 81 anni, dopo lunga malattia. Era una figura conosciuta da tutti nell'amatriciano e aveva ha retto la parrocchia di Scai fin dal 1958. Chi lo conosceva era "colpito dal suo attivismo, la sua voglia di fare, di costruire, di andare avanti" (vedi la pagina di Amatricenews da cui è tratta la notizia e la foto). Una voglia di costruire, di andare avanti che auguriamo a chi è stato colpito dal terremoto e a noi stessi sandonatesi, pronti ad una concreta solidarietà ...continua

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione