Home Comunità

Download


Orario delle messe nel Duomo

Orario delle messe nelle chiese sandonatesi


Adorazione eucaristica in città

Liturgia del giorno


youtube

Orari

Orario Messe
Feriale e sabato:
9; 18.30
Festivo:
7.30,  9.30,  11.30,  18.00

Prenotazione intenzioni messe:
in sagrestia,
prima e dopo le messe feriali e festive

Ufficio parrocchiale
dietro la canonica:
Aperto: lunedì e sabato, ore 9.30-11.30

Orario Catechismo
Casa Saretta:
ore 14.45-16.00
Lunedì: 1 e 2 media
Mercoledì: 2 e 3 elem.
Venerdì: 4 e 5 elem.
Sabato: classi tempo pieno

Attività ACR
Casa Saretta, sabato pomeriggio

Centro di ascolto Caritas
Casa Saretta, pianterreno
martedì 9.30-11.30
mercoledì 18.00-19.30
tel. 348.2962235

Centro Aiuto alla Vita
Casa Saretta, pianterreno
martedì e giovedì
ore  17.00 – 18.00
tel. 0421.52943

Emporio Solidale
per situazioni di povertà economica e disagio,
in Via Molina, 25 
martedì e giovedì 15.00-17.00
sabato 10.00 - 12.00
Contatti: 0421332697 - 042150767 339.2966898 - 333.2708600

Translate

Vita della comunità


Nominato il parroco di San Giuseppe Lavoratore PDF Stampa E-mail
Collaborazione pastorale
Sabato 24 Giugno 2017 22:09

fonte: diocesi di Treviso

Don Fabio Bertuola, già parroco nelle parrocchie S. Tommaso Apostolo in Coste di Maser, S. Bartolomeo Apostolo in Crespignaga di Maser, Presentazione della Beata Vergine Maria in Madonna della Salute e Conversione di S. Paolo in Maser, è stato nominato parroco nella parrocchia S. Giuseppe Lavoratore in San Donà di Piave.

 

 

 
don Luciano Cervellin è tornato alla Casa del Padre PDF Stampa E-mail
Collaborazione pastorale
Mercoledì 03 Maggio 2017 19:52

Il 2 maggio 2017, nell’ospedale civile di San Donà di Piave dove era ricoverato, è morto don Luciano Cervellin, parroco di San Giuseppe Lavoratore in San Donà di Piave.

 

Le esequie, presiedute dal Vescovo Gianfranco Agostino Gardin, saranno celebrate presso la chiesa parrocchiale di San Giuseppe lavoratore in San Donà di Piave, venerdì 5 maggio alle ore 10.30.

 

La camera ardente sarà predisposta giovedì 4 maggio dalle 15.00 alle 17.00 nell'Ospedale Civile di San Donà di Piave (via Verdi)

 

Il Santo Rosario sarà recitato giovedì 4 maggio alle ore 20.00 nella Chiesa Parrocchiale di San Giuseppe Lavoratore.

 

 

 
A San Donà un percorso su "I Nuovi Stili di Vita" PDF Stampa E-mail
Cultura Società Politica
Lunedì 24 Ottobre 2016 17:10

Per tutto il vicariato di San Donà di Piave viene proposto un percorso di 4 incontri (tra fine ottobre e novembre) su un tema che sempre di più sta a cuore a molte persone: I NUOVI STILI DI VITA.
Gli incontri saranno guidati da Adriano Sella, una delle persone che in questo campo ha lavorato molto scrivendo diversi libri e producendo molto materiale utile alla formazione e sensibilizzazione.
Anche Papa Francesco con l’Enciclica “Laudato sì” ci invita a non perdere tempo sulla scelta di stili di vita più sostenibili, sobri e solidali:

“Non bisogna pensare che questi sforzi non cambieranno il mondo.

Tali azioni diffondono un bene nella società che sempre produce frutti al di là

di quanto si possa constatare, perché provocano in seno a questa terra

un bene che tende sempre a diffondersi, a volte invisibilmente” (papa Francesco, LS 212).

Leggi tutto...
 
Che ne sai del referendum? PDF Stampa E-mail
Cultura Società Politica
Domenica 23 Ottobre 2016 19:29

 

CITTADINI SI NASCE E SI DIVENTA

COSTITUZIONE, PARTECIPAZIONE, GIOVANI

L’evento referendario ci invita a confrontarci con la nostra Carta Costituzionale:
quando e com’è nata? La conosciamo? È ancora attuale?

 

Tra pochi mesi, l'Italia vivrà un momento democratico molto importante: il referendum sulla riforma della Costituzione. L'OktoberFest MSAC 2016 è dedicato proprio al referendum. In tutta Italia, gli studenti si mettono in gioco per conoscere e dialogare, approfondire e riflettere.

Studenti informati, cittadini protagonisti.

Il Movimento Studenti di Azione Cattolica MSAC organizza degli incontri sulla Carta Costituzionale: l'appuntamento a San Donà di Piave è venerdì 28 ottobre 2016 dalle 15:00 alle 16:30 al Centro Culturale Da Vinci con un intervento del Dott. Michele Azzoni.

 

Scarica la locandina dell'incontro, clicca qui.

Scarica la scheda formativa a cura del MSAC, clicca qui.

 

 
La parrocchia di S. Pio X festeggia il suo 50° anno PDF Stampa E-mail
Collaborazione pastorale
Domenica 21 Agosto 2016 11:31

Interno della chiesa di San Pio XIn agosto e settembre la parrocchia di San Pio X celebra il 50° anniversario della nomina del primo parroco e dell'inizio delle attività pastorali.

Sabato 27 agosto alla S. Messa delle 18.30, presieduta dal Vescovo mons. Gardin, saranno presenti anche i sacerdoti nativi della parrocchia e quelli che vi hanno prestato servizio.

 

Dal foglietto parrocchiale della parrocchia S. Pio X:

"Crescere insieme verso Cristo" - 50° dellea parrocchia di S. Pio X (1966 - 2016)

Date importanti della comunità
8 dicembre 1963 Decreto di istituzione della Parrocchia S. Pio X Papa in San Donà;
Marzo 1966 Nomina del parroco don Lino Boni;
Natale 1966 inizio delle attività pastorali;
Aprile 1975 Posa prima pietra della nuova Chiesa;
Maggio 1976 Benedizione della nuova Chiesa;
1989 Costruzione del nuovo oratorio;
Novembre1990 Visita Pastorale mons. Magnani;
Febbraio 1992 Consacrazione altare e benedizione Via Crucis, mons. Magnani
Natale 1996 30 Anniversario della Parrocchia;
Settembre 1999 Nomina del parroco don Marcello Miele;
Ottobre 2011 Nomina del parroco don Maurizio Bernardi;
Febbraio 2016 Visita Pastorale mons. Gardin

Leggi tutto...
 
La lettera del Vescovo a conclusione della Visita pastorale PDF Stampa E-mail
Collaborazione pastorale
Mercoledì 27 Aprile 2016 15:08

Pubblichiamo a lettera che il Vescovo ha inviato ai parroci della nostra collaborazione cittadina dopo la Visita pastorale.

 


VISITA PASTORALE

Prot. 26/16/PV

 

Ai parroci mons. Paolo Carnio, don Maurizio Bernardi,
don Cristiano Carraro, don Luciano Cervellin, don Edmondo Lanciarotta,
ai vicari parrocchiali don Loris Gallina, don Michele Secco, don Lorenzo Piola sdb,
ai collaboratori pastorali don Eraldo Modolo, don Emilio Francesco Vidotto,
al cappellano dell’Ospedale Civile don Eros Pellizzari,
salute e pace nel Signore.

Le comunità parrocchiali di S. Maria delle Grazie, di S. Giuseppe Lavoratore, di S. Pio X Papa, presenti nella città di San Donà di Piave, e quelle di S. Donato vescovo e martire e della Esaltazione della S. Croce in Calvecchia-Fiorentina, di S. Maria Assunta in Mussetta di San Donà di Piave, di Maria Regina in Palazzetto di San Donà, hanno ricevuto dal 24 febbraio al 6 marzo 2016 la mia Visita pastorale.

      

     1. Desidero anzitutto esprimere la mia viva gratitudine a Voi e ai fedeli delle vostre parrocchie per l’accoglienza che ho ricevuto nei vari momenti della Visita. La celebrazione di apertura, che ha felicemente coinciso con l’istituzione della Collaborazione Pastorale delle vostre sei comunità, le celebrazioni eucaristiche nelle varie parrocchie, l’assemblea di sabato 5 marzo, sono stati momenti che ho vissuto intensamente e che mi hanno mostrato comunità ricche di impegno e di iniziative pastorali. Anche gli incontri informali dopo le celebrazioni eucaristiche sono stati particolarmente graditi: mi hanno consentito di vivere un contatto diretto con varie persone, all’insegna della semplicità e della spontaneità.

Leggi tutto...
 
Spieghiamo il logo del Giubileo PDF Stampa E-mail
Chiesa
Martedì 26 Aprile 2016 20:59

Il Logo del GiubileoIl logo del Giubileo, Misericordiosi come il Padre



Il logo e il motto offrono insieme una sintesi felice dell'Anno giubilare. Nel motto Misericordiosi come il Padre (tratto dal Vangelo di Luca, 6,36) si propone di vivere la misericordia sull'esempio del Padre che chiede di non giudicare e di non condannare, ma di perdonare e di donare amore e perdono senza misura (cfr. Lc 6,37-38).

 

Il logo – opera del gesuita Padre Marko I. Rupnik – si presenta come una piccola summa teologica del tema della misericordia. Mostra, infatti, il Figlio che si carica sulle spalle l'uomo smarrito, recuperando un'immagine molto cara alla Chiesa antica, perché indica l'amore di Cristo che porta a compimento il mistero della sua incarnazione con la redenzione. Il disegno è realizzato in modo tale da far emergere che il Buon Pastore tocca in profondità la carne dell'uomo, e lo fa con amore tale da cambiargli la vita. Un particolare, inoltre, non può sfuggire: il Buon Pastore con estrema misericordia carica su di sé l'umanità, ma i suoi occhi si confondono con quelli dell'uomo. Cristo vede con l'occhio di Adamo e questi con l'occhio di Cristo. Ogni uomo scopre così in Cristo, nuovo Adamo, la propria umanità e il futuro che lo attende, contemplando nel Suo sguardo l'amore del Padre.

Leggi tutto...
 
E' morto don Franco Marton PDF Stampa E-mail
Annunci saluti memoria
Martedì 26 Aprile 2016 18:23

fonte La vita del Popolo

don Franco Marton

Domenica 24 aprile è morto don Franco Marton, già direttore del Centro Missionario diocesano.

Le esequie, presiedute dal Vescovo Gianfranco Agostino Gardin, giovedì 28 aprile alle ore 10:00 nel Duomo di Treviso.

Don Franco ha interpretato in diocesi la stagione postconciliare, segnando molte delle scelte pastorali di questi decenni. Assieme a don Gino Perin e a don Lino Pellizzari, fu il primo a sperimentare, nella parrocchia Beata Vergine Immacolata di Treviso, un modo nuovo e condiviso di fare pastorale in parrocchia, formando generazioni di laici aperti all'impegno nel mondo.

Per quindici anni ha guidato il Centro missionario diocesano, avendo grande attenzione e contatti costanti con i missionari e in particolare con le missioni fidei donum della Diocesi.

E' stato autore di diverse pubblicazioni ed articoli che lo hanno fatto conoscere in tutta Italia.

 

Leggi le note biografiche da La vita del Popolo, clicca qui

 
L'intervento di don Marco di Benedetto all'incontro con il Gruppo Liturgico PDF Stampa E-mail
Chiesa
Venerdì 11 Marzo 2016 18:53

Casa Saretta, giovedì 10 marzo 2016

 

CELEBRARE E VIVERE LA PASQUA


Introduzione
Lo scopo di questo mio intervento non è quello di offrire indicazioni pratiche su come celebrare, come cantare, come leggere nei giorni di Pasqua…ma è quello di restituire ai nostri diversi servizi alla comunità il loro senso profondo, nella convinzione che i giorni della Pasqua annuale siano i giorni più difficili per farlo e, allo stesso tempo, i giorni migliori per provarci.


Se qualcuno ci chiedesse a bruciapelo: “in cosa credi?”, come risponderemmo? Chi di noi risponderebbe: “Vieni e vedi!”, come Gesù rispose ai discepoli di Giovanni che gli chiesero “Maestro, dove abiti?”. Siamo per caso solo dei ripetitori di frasi e di formule imparate a catechismo, o siamo discepoli/e pronti a prendere per mano altre donne e uomini per accompagnarli a vedere, a sentire, a gustare, ad annusare, a toccare Colui in cui crediamo? Forse questa domanda ci mette subito in crisi…ben venga, se questo ci spinge a ritrovare il centro e il senso della nostra fede: la Pasqua del Signore Gesù! Dire Pasqua non vuol dire una bella idea o un bel discorso, ma un’esperienza da vivere con tutto noi stessi, con il corpo e la mente e i desideri dello spirito…
 

Clicca qui per leggere o scaricare l'intervento completo.

 
Apertura della Porta Santa in Duomo a San Donà PDF Stampa E-mail
Chiesa
Giovedì 11 Febbraio 2016 13:39

APERTURA DELLA PORTA SANTA IN DUOMO

VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016 ore 18.30

 

Giubileo della misericordiaIl nostro Vescovo, tenendo conto dell’invito del Papa ad estendere il più possibile l'opportunità per i fedeli di incontrare la Misericordia di Dio attraverso l’indulgenza giubilare, ha disposto l’apertura di una porta santa anche nel Duomo di San Donà, dal 12 febbraio, primo venerdì di Quaresima, al 15 maggio, solennità di Pentecoste.

 

Papa Francesco nell’udienza del 16 dicembre 2015 ha spiegato il senso del Giubileo della Misericordia e della Porta santa: "Ho desiderato che questo segno della Porta Santa fosse presente in ogni Chiesa particolare, perché il Giubileo della Misericordia possa diventare un'esperienza condivisa da ogni persona". "Perdono e misericordia non devono rimanere belle parole, ma essere realizzate nella vita quotidiana".

"Amare e perdonare sono il segno concreto e visibile che la fede ha trasformato i nostri cuori e ci consente di esprimere in noi la vita stessa di Dio. Amare e perdonare come Dio ama e perdona. Questo è un programma di vita che non può conoscere interruzioni o eccezioni".

"Attraversare la Porta Santa è il segno della nostra fiducia nel Signore, che non è venuto per giudicare, ma per salvare.

State attenti che non ci sia qualcuno troppo furbo che vi dica che si deve pagare. No. La salvezza non si paga. La salvezza non si compra. La Porta Santa è Gesù e Gesù è gratis". "Chiedo al Signore: 'Aiutami a spalancare la porta del mio cuore'".

"La nostra porta del cuore sia sempre spalancata per non escludere nessuno, nemmeno quello o quella che mi dà fastidio".

"Quante volte mi sono sentito dire: 'Padre, non riesco a perdonare'. Ma come si può chiedere a Dio di perdonare noi, se poi noi non siamo capaci di perdono?Perdonare è una cosa grande.

Certo, perdonare non è facile, perché il nostro cuore è povero e con le sue sole forze non ce la può fare. Se però ci apriamo ad accogliere la misericordia di Dio per noi, a nostra volta diventiamo capaci di perdono.

Pertanto, coraggio. Viviamo il Giubileo iniziando con questi segni che comportano una grande forza di amore. Il Signore ci accompagnerà per condurci a fare esperienza di altri segni importanti per la nostra vita. Coraggio e avanti".

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 58
 

Casa Saretta

Casa Saretta

Attività di Casa Saretta
Via Pralungo 12 – tel. e fax 0421/52943
email: casasaretta@libero.it


Scuola dell'infanzia "S. Luigi"

Scuola dell'infanzia "Asilo San Luigi"

Entra a conoscere l'attività dello storico "Asilo S. Luigi" istituito nel 1922
Scuola dell'infanzia
"San Luigi"

Piazza Rizzo, 55
tel/fax 0421.52711
email: scuolamat.sanluigi@libero.it


 

villaletizia

prenota on line la Casa Alpina Villa Letizia
per campi-scuola e settimane per famiglie
a Valle di Cadore nel centro delle Dolomiti

Attività

Proposte

La newsletter

Leggi l'ultima newsletter inviata:

Parole di papa Francesco

Siamo capaci di portare la Parola di Dio nei nostri ambienti di vita? Sappiamo parlare di Cristo, di ciò che rappresenta per noi, in famiglia, con le persone che fanno parte della nostra vita quotidiana? La fede nasce dall’ascolto, e si rafforza nell’annuncio.

In evidenza

Copyright © 2017 Parrocchia di S. Maria delle Grazie - Duomo di San Donà di Piave. Tutti i diritti riservati. Note legali.
Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Il sito parrocchiale si appoggia ai servizi gratuiti offerti da NETSONS:
NON HA IL CONTROLLO SULLA PUBBLICITA' INSERITA DA QUESTI NELLE PAGINE, NON NE E' RESPONSABILE, NON NE RICAVA UTILI E NEPPURE PROMUOVE O CONDIVIDE IL MESSAGGIO PUBBLICIZZATO.
Amministrazione