La cena parrocchiale conclusiva dell’anno pastorale (12.06.2011)

don Matteo serva la pasta e fagioliLa partecipazione alla cena conclusiva dell’anno parrocchiale è stata quasi come lo scorso anno. Abbiamo scoperto però che bisogna partire molto prima nell’organizzare contatti e collaborazioni, per ottenere presenze più larghe. Il meteo ci ha favorito e così il tempo è volato via veloce con soddisfazione dei partecipanti, ragazzi, giovani e famiglie. Ciò che si riceve e che si dà, oltre all’insalata di riso e dolci vari, è soprattutto la gratificazione di un desiderio che oggi è sempre meno realizzabile: stare insieme con tranquillità, dialogare, comunicare, conoscersi meglio e constatare che anche altri sono contenti di vivere e condividere le cose per le quali viviamo noi