La famiglia nella Gaudium et Spes

In occasione del VII Convegno internazionale delle famiglie, “LA FAMIGLIA, IL LAVORO E LA FESTA”, che si tiene a Milano dal 30 maggio al 2 giugno 2012, riprendiamo alcune righe del documento conciliare Gaudium et Spes.

“Il bene della persona e della società umana e cristiana è strettamente connesso con una felice situazione della comunità coniugale e familiare. Perciò i cristiani, assieme con quanti hanno alta stima di questa comunità, si rallegrano sinceramente dei vari sussidi, con i quali gli uomini favoriscono oggi la formazione di questa comunità di amore e la stima ed il rispetto della vita: sussidi che sono di aiuto a coniugi e genitori della loro eminente missione; da essi i cristiani attendono sempre migliori vantaggi e si sforzano di promuoverli. … il Concilio, mettendo in chiara luce alcuni punti capitali della dottrina della Chiesa, si propone di illuminare e incoraggiare i cristiani e tutti gli uomini che si sforzano di salvaguardare e promuovere la dignità naturale e l’altissimo valore sacro dello stato matrimoniale”. (Gaudium et Spes 47)