La messa dei popoli

Il coro dei rumeni alla messa dei popoliAnche quest’anno è stato il gruppo dei rumeni, maggioritario in quanto a numero di presenze di stranieri nel nostro territorio, che ha accompagnato la messa delle 11 nella festa del battesimo del Signore.
Con i loro canti, meno sincopati dei nostri e dall’andamento più corale e popolare, sono intervenuti all’inizio con il Venite fedeli in tre lingue, prima in rumeno poi in latino e infine in italiano, facendo passare l’assemblea dal curioso ascolto alla corale partecipazione. Hanno eseguito il Gloria e il Canto dell’offertorio in rumeno, per concludere con un delicato corale di conclusione.
Al di là dello svolgimento della celebrazione, è stato importante ribadire il suo significato di segno di cordiale accoglienza e di riconoscimento della convivialità delle differenze…