La nostra parrocchia, oggi

2. È COMUNITÀ CELEBRANTE. Spera e dona lo Spirito Santo.

Questo secondo aspetto è pure fondamentale, perché qualifica la parrocchia come strumento di grazia e di salvezza soprattutto mediante le celebrazioni della liturgia. La parrocchia è il luogo ordinario della celebrazione dei sacramenti che costruiscono la chiesa come comunità del Signore.
Nella nostra parrocchia le messe domenicali sono cinque; due sono le messe feriali una al mattino e una alla sera. La celebrazione dei battesimi si tiene di solito l’ultima domenica del mese. Altre date sono: durante la Veglia del Sabato Santo, il lunedì di Pasqua ed il giorno di Santo Stefano. Le cresime si danno in una domenica di maggio. La messa di Prima Comunione da anni è fissata per la seconda domenica di maggio. I matrimoni si celebrano normalmente al sabato. L’unzione degli infermi in forma comunitaria viene data la domenica precedente la festa patronale, e in forma privata ogni volta che viene richiesta dalle famiglie. I funerali si svolgono ogni volta che arriva la necessità. Le confessioni hanno orario giornaliero presso il Penitenziere del Duomo; le confessioni dei bambini ogni mese e mezzo, per classi. I giovani si confessano di solito in oratorio, spesso con celebrazioni interparrocchiali.
Celebrazioni particolari sono: la festa patronale con la presenza di un Vescovo per la Messa e la solenne processione con l’Immagine della Madonna attraverso il centro della città; messa per gli anniversari di matrimonio e di consacrazione religiosa; la benedizione dei bambini piccoli qualche giorno prima della festa patronale. Ogni prima domenica del mese i ministri straordinari dell’Eucaristia (una quindicina) portano la Comunione agli ammalati in famiglia. Il giorno dell’Epifania si celebra la cosiddetta messa dei popoli. Nel primo venerdì del mese si fa un tempo di adorazione eucaristica e di preghiera per le vocazioni; al primo giovedì si prega durante la messa per i missionari, specialmente per quelli di origine sandonatese. Ci sono poi le celebrazioni proprie della Settimana Santa secondo gli orari indicati di anno in anno.
Le processioni sono quattro all’anno: solenne processione della Madonna del Colera con larga partecipazione della gente di tutto il Basso Piave, processione delle Palme, processione del Venerdì Santo con la croce, processione del Corpus Domini.