“La traversata” di p. Bartolomeo Sorge

la traversata di p. Bartolomeo SorgeE’ il titolo dell’ultimo libro scritto del noto gesuita che ha vissuto la prima giovinezza a Castelfranco Veneto e che ultimamente è tornato tra noi per una interessante conferenza sull’etica condivisa (marzo 2010).

P. Sorge è stato un protagonista nella storia del dopo concilio in Italia: ha preparato e guidato il primo convegno ecclesiale nazionale del 1976, ha diretto la prestigiosa rivista “La civiltà cattolica” negli anni ’60 e ’70, ha fondato e diretto il Centro di studi sociali e la scuola di formazione politica p. Arrupe di Palermo, e ultimamente è stato per oltre un decennio direttore della rivista Aggiornamenti Sociali di Milano. A 80 anni ha dato le dimissioni e ha scritto le sue memorie, leggendole nel quadro del cammino della ‘Chiesa dal Concilio Vaticano II ad oggi’. Il titolo del libro dice la centralità che l’autore assegna al grande avvenimento del Concilio, raccontando le vicende della chiesa italiana di questi decenni come “una traversata” nel mare della storia, guidata da veri ‘traghettatori’, con i quali egli è venuto a contatto e ha collaborato: Paolo VI, Giovanni Paolo I, Giovanni Paolo II, p. Arrupe, H. Camara e Romero, Lazzati e Martini, Bartoletti, Pappalardo e Puglisi… Con i suoi ricordi e le sue valutazioni p. Sorge intende indicare in loro l’esempio per una nuova generazione di traghettatori, che nel Concilio continueranno a trovare luce e forza per superare incertezze e stanchezze nell’ affrontare situazioni nuove e sfide inedite.