Le ACLI spostano la sede del Patronato

Il prezioso servizio del patronato Acli, svolto per tanti anni negli ambienti della parrocchia in Via Campanile 5, si è allargato  e consolidato soprattutto a favore delle famiglie in disagio e dei pensionati.
Un po’ da tutto il Basso Piave le persone vengono a chiedere consulenza e aiuto per il disbrigo di pratiche varie. Una in particolare si è sviluppata con successo, il CAF per la denuncia dei redditi. E’ avvenuto che l’ambiente finora messo a disposizione dalla parrocchia sia diventato insufficiente e si riveli bisognoso di ristrutturazione per un’attività commerciale  normale. La parrocchia, dati i suoi impegni debitori dopo i lavori di Villa Letizia, non è evidentemente in grado di sostenere la spesa. Così la direzione delle Acli di Venezia ha cercato una nuova sede in via Risorgimento, sempre qui a S. Donà, e in agosto è avvenuto il trasloco.
Va da sé che le Acli come associazione di formazione cristiana dei lavoratori, sono sempre a casa loro negli ambienti della parrocchia, alla pari delle altre associazioni e gruppi parrocchiali. E viene opportuna l’occasione per ringraziare e incoraggiare l’opera di promozione sociale che le Acli fanno nel nostro territorio con il Patronato e l’attività di circolo, da sempre accompagnate dalla presenza di don Giancarlo Ruffato.