Lettera di p. Giancarlo Zanutto – Ecuador – giugno 2007

alcuni stralci della lettera:

P.to Morona, 06.Giugno.2007

Gentilissimo don Gino,

trascorso ormai il periodo pasquale (tempo specialissimo “di missione”, qui da noi) e approfittando del periodo delle piogge (che anche quest’anno sono abbondantissime) e che ci obbligano a rimanere “chiusi in casa” durante la maggior parte della giornata, Le mando queste brevi righe per ringraziarLa, anzitutto, della Sua fraterna ospitalità e generosità per le settimane di Dicembre e Gennaio trascorse a San Donà, e per darle qualche notizia sulla mia missione. Continuo ad accudire la mia Parrocchia missionaria di S.Josè de Morona, cercando dei ritagli di tempo per organizzare (in vista del nuovo anno scolastico, da settembre in poi) il Seminario indigeno di Méndez-Kuchantsa, di cui mi farò carico in forma definitiva nel mese di Agosto prossimo. Di questa parrocchia missionaria non si sa ancora chi si farà carico, anche perchè aspettiamo, nel nostro Vicariato Apostolico, il nuovo Vescovo (…)

Da parte mia ho fatto il possibile per portare avanti i lavori della nuova chiesa parrocchiale di S.José, approfittando della vostra solidarietà e, soprattutto, dell’invalorabile presenza dei due amici “volontari” (…) che si sono davvero buttati a capofitto nel lavoro, durante i due mesi che sono stati qui con me. Al momento, il corpo della chiesa, all’interno, è praticamente finito (le mando una foto), mentre sto ancora aspettando l’aiuto promesso dai Superiori Maggiori per riprendere i lavori e dare il colpo finale alla parte frontale (atrio e campanile).

Un mese fa ho ricevuto da Marco F. una sua lettera con tante notizie, accompagnata dal vostro giornalino “Comunità Parrocchiale”, dal Bollettino dell’Oratorio e dal bel foglietto-dèpliant “I missionari sandonatesi ad gentes”: mi sono così informato di tante vostre attività parrocchiali. E’ stato davvero un dono molto gradito e la prego di ringraziarlo a nome mio, con promessa di rispondere alla lettera, appena arrivi il suo turno…

Spero che la vostra salute continui bene e vi permetta un bel lavoro “missionario” in quel di San Donà…

Sempre, vs. aff.mo in Xto. Missionario del Padre,
don Giancarlo Zanutto, Miss.Sandonatese