Menzione d’onore per Gli alberi dell’anima

GLI ALBERI DELL’ANIMA

Gli alberi dell’anima
non conoscono le stagioni,
le loro radici affondano
nei regni dello spirito.
Se un bimbo non cresce o non parla,
se un altro ti abbraccia come infante,
ma il suo corpo è come il tuo
che hai la barba folta,
quale è la loro stagione,
quale acqua li disseta?
Se ti arrampichi sulla montagna
non vedi l’altro versante,
ma arrivato alla vetta,
le mani e il cuore sanguinanti,
germoglia la risposta.
Gli alberi dell’ anima
non conoscono le stagioni,
le loro radici affondano
nei regni dell’ Amore.

AlberiE’ noto che la sig.  Piera Serafini Pagotto, ex preside della scuola Schiavinato, si esprime in testi poetici di alta intuizione e profondo significato, suggerendo pensieri nobili e trasmettendo emozioni delicate.

La recente raccolta di versi in italiano, francese e dialetto, sotto il titolo “Gli alberi dell’anima” (Musile, 2007), ha ottenuto una “menzione d’onore” dalla fondazione ‘Terza età creativa’ di Zurigo, che ha incluso il libro tra un ristretto numero di 19 “molto buoni”, su 527 lavori presentati per il concorso.

All’autrice, affezionata e assidua partecipante alla vita della nostra comunità, vanno le nostre congratulazioni più cordiali.

(altre poesie nel sito Sandonadomani)