Nordest. Una religiosità in rapida trasformazione

Aquileia 2Aquileia 2

In preparazione al secondo Convegno di Aquileia i vescovi del Triveneto hanno incaricato l’Osservatorio Socio-Religioso Triveneto di condurre una approfondita ricerca sulla religiosità della popolazione, che riguardasse l’intero Nord Est.

L’indagine ormai conclusa, e che è stata presentata nel seminario di studio  il 18 febbraio a Zelarino (Venezia), non è una indagine qualsiasi ed ha richiesto un notevole sforzo, sia in termini di risorse investite che di impegno scientifico. Essa è sicuramente la più estesa ed impegnativa mai realizzata su questi temi nel Nord Est ed una delle maggiori condotte in Italia.

Metodologia della ricerca

 La ricerca ha preso in considerazione una fascia della popolazione autoctona residente di età comprese fra i 18 ed i 74 anni.

La scelta di concentrarsi sulla popolazione autoctona, deriva da due motivazioni: la prima di merito, e cioè l’interesse per descrivere i cambiamenti rispetto al passato nella religiosità delle popolazioni locali in una fase che probabilmente sarà di svolta; la seconda di tipo metodologico, derivante dalla sostanziale impossibilità di utilizzare elenchi diversi da quelli elettorali per definire il campione su cui condurre l’indagine, elenchi che come è noto escludono la popolazione immigrata. Quest’ultima considerazione spiega anche la delimitazione verso il basso (i 18 anni) che è del resto comune a tutte le indagini nazionali sulla religiosità, mentre la limitazione verso l’alto (74 anni) consente di evitare la fatica della compilazione di un questionario complesso alle persone più anziane e l’incertezza dei risultati che ne conseguono.

Stante la numerosità della popolazione così definita – oltre 7 milioni di unità – si è optato per un’indagine campionaria basata su 2.500 interviste, numero massimo compatibile con le risorse disponibili e comunque sufficiente per consentire una rappresentatività del territorio per grandi aree.

 

Ricerca sulla religiosità del Nordest – prof. Alessandro Castegnaro, Presidente dell’Osservatorio Socio-Religioso del Triveneto video

 vedi : Sintesi della ricerca; il campione; documentazione grafica