Padre Gino Sorgon ritorna nella sua Parrocchia a San Paolo del Brasile

Padre Gino Sorgon presso la lapide che ricorda il cugino padre SergioP. Gino Sorgon, missionario originario di Fiorentina, dopo due mesi in cui ha coadiuvato il Parroco don Cristiano Carraro nelle due Parrocchie di Calvecchia e Fiorentina, ha salutato la sua Comunità d’origine per rientrare nella missione di Praça São Lucas, a San Paolo del Brasile.

Il saluto di commiato si è tenuto nella domenica dedicata alla Festa delle Famiglie, in cui si è benedetta l’Icona della Sacra Famiglia presente ora nella chiesa parrocchiale, dedicata all’Esaltazione della Croce.

P. Gino Sorgon, cugino di p. Sergio e p. Marcello, è un oratoriano di S. Filippo Neri. Nel 1996 ha avviato in Brasile l'”Associazione Amici in Cristo“, per l’assistenza ai più poveri, tramite l’azione di laici e l’aiuto economico di una rete di padrini qui in Italia.
P. Gino arrivò in Brasile in nave il 12 giugno 1971, che lì è il giorno della festa dei fidanzati. Un confratello andò ad accoglierlo per condurlo in auto a San Paolo, passando al Santuario della Madonna Immacolata Concezione, detta “Aparecida“, cui è tutt’oggi molto devoto. Allora si trattava di una piccola chiesa; l’attuale grande basilica fu consacrata da Giovanni Paolo II nei primi anni ’80, in occasione del suo viaggio apostolico.

M.F.