Patrizia Meneghin Pasqualini è andata nella casa del Padre

Patrizia Meneghin Pasqualini                                                         ascolta l’omelia del funerale

Con il cuore addolorato, vi annunciamo che ieri sera (8 agosto) la nostra cara Patrizia (Meneghin Pasqualini di Cavrie), Vice-Presidente diocesana degli adulti, dopo aver lottato con la malattia si è spenta nella sua casa accompagnata dal marito e dalle figlie.

Per chi ha conosciuto Patrizia non è difficile paragonarla alle “vergini sagge” del Vangelo (cf. Mt 25, 1-13): ha vissuto la sua vita facendo scorta abbondante dell'”olio” della fede – una fede provata sulla croce – e di una dedizione instancabile e appassionata alla sua famiglia, alla sua parrocchia, all’Azione Cattolica e alla Chiesa diocesana. Per questo siamo certi che Gesù, lo Sposo, le è venuto incontro trovandola pronta per entrare con Lui nelle “nozze eterne” dove continuerà a prendersi cura di noi.
 

La affidiamo a Maria, al Beato Giuseppe Toniolo, a San Francesco e a don Claudio Girardi. La nostra preghiera sia anche di ringraziamento a Dio per il dono che è stata Patrizia e di accompagnamento per i suoi famigliari e per l’AC in questo momento doloroso.

Venerdì sera nella chiesa parrocchiale di Cavrie si pregherà il rosario alle ore 20.00 e sabato alle 10.30 sarà celebrato il funerale.

In questo momento faticoso restiamo tutti uniti nel Signore.

Stefano Zoccarato, don Giovanni Giuffrida e la presidenza diocesana.

Patrizia Meneghin