Pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto 2013

Un pullman non è bastato per i sandonatesi che sono partiti sabato mattina per Macerata.
In 64 hanno voluto partecipare al pellegrinaggio
notturno alla Santa Casa di Loreto e la fatica è stata premiata al suo inizio.

Alle 20.40 il Papa ha voluto portare il suo saluto in diretta telefonica con Don Giancarlo il promotore di questo Pellegrinaggio.

Ecco alcune parole di Papa Francesco: “Quando ci incontriamo, quando incontriamo il Signore, Egli ci sorprende. Il Signore si può chiamare il Signore delle sorprese. Siate aperti alle sorprese di Dio. Anche per voi l’avvenimento di questa notte, che ogni anno cresce, è una sorpresa, è il segno che nulla è impossibile a Dio. Come spiegare altrimenti che da 300 che eravate nel ’78 siete diventati lo scorso anno 90.000?
Anche voi potete appoggiarvi tutti su Gesù, su questa presenza così affascinante e attraente.”

E ancora: “Lasciatevi guidare da Gesù, lasciatevi guidare da Gesù!

Tante volte anche per noi la fede è un presupposto ovvio del vivere: diciamo “io credo in Dio” – e va bene –, ma come vivi tu questo nella strada della vita? È necessario che la fede diventi un’esperienza presente. Quando vi sentirete stanchi e vi verrà la tentazione di andare per conto vostro, pensate a questo: ripetete il vostro sì, pregate perché ciascuno di voi possa riconoscere nella sua carne piagata nel corpo e nello spirito

E la fatica è stata vinta! non “stringendo i denti” per arrivare, ma spalancando il cuore a domandare la forza a Maria e riconoscendo “la propria umanità bisognosa dell’umanità di Cristo, l’unica che può saziare davvero il desiderio dell’uomo”.

Lungo il cammino abbiamo pregato anche per la Comunità sandonatese, per le nostre parrocchie e per i suoi pastori.

Ora la gioia è così grande che ci siamo ripromessi di riempire due pullman il prossimo anno. L’invito non ha limiti di età, basta un cuore semplice e colmo di desiderio, aperto “alle sorprese di Dio”.

Valentina

(Nelle foto: l’attesa della messa presieduta dal cardinal Ouellet allo stadio di Macerata e il cammino notturno fino all’arrivo al Santuario di Loreto all’alba di domenica. Altre notizie e l’intervento del Papa nel sito http://www.pellegrinaggio.org/)