Pregare guardando

Via CrucisSorpresa, curiosità, emozione nel seguire il celebrante durante la via Crucis passando davanti ai bei quadri delle “stazioni” posti in vista sopra le balaustre delle cappelle laterali del duomo.

Durante la quaresima al venerdì si è avuto modo di pregare con l’aiuto delle figure evocate nei vari momenti del viaggio al Calvario di Gesù, secondo la tradizione francescana. Sono tele dipinte negli anni trenta in gran parte da un pittore locale, Angelo Agostinetto di Musile. Purtroppo la loro collocazione ordinaria non favorisce la visione ravvicinata e il beneficio dei nobili sentimenti suggeriti dall’opera d’arte. Il temporaneo abbassamento a vista d’occhio è stato gradito da molti, tuttavia finita la Pasqua i quadri ritorneranno al loro posto tradizionale.