Quattro nuovi salesiani

quattro nuovi salesianiDomenica 11 settembre, nell’Eucarestia delle 15.30 nel nostro Duomo, quattro giovani hanno detto il loro Sì definitivo a Dio nella Congregazione Salesiana. Sono Daniele Beghini, Stefano Pegorin, Lorenzo Piola e Roberto Zin, che alcuni anni fa ha maturato la sua vocazione nella comunità salesiana dell’Oratorio Don Bosco di San Donà.

La cerimonia, presieduta da don P.Fausto Frisoli, che faceva le veci del Rettor Maggiore, era concelebrata da vari salesiani dell’Ispettoria San Marco, alla presenza di numerosi fedeli: amici, parenti… tutti assieme per accompagnare questi quattro giovani nella loro Professione Perpetua, in cui hanno promesso di essere obbedienti, poveri e casti per sempre.

Come ha ricordato nell’omelia don Frisoli, i quattro nuovi salesiani sono chiamati ora a distaccarsi dai piccoli progetti personali per il grande progetto del Regno di Dio: “Siete chiamati alla missione tra i giovani, in comunità e a seguire Gesù obbediente, povero e casto… Fate tutto per Lui e Lui farà tutto per voi. Siate sale della terra e luce del mondo…”

Il sacerdote si è poi rivolto ai loro genitori, esortandoli a continuare ad accompagnare e seguire i propri figli e, infine, ai ragazzi e giovani presenti: “Tocca a voi scoprire il dono particolare che il Signore offre a ciascuno di voi. Liberate la paura di lasciare la riva per le piccole cose e prendete il largo… Preghiera, vita sacramentale, direzione spirituale, servizio ai poveri: sono il mezzo per scoprire il dono di Dio in voi… Siate voi i nuovi santi e sante del nuovo millennio!”

Nel ringraziamento finale, anche a nome dei suoi compagni e confratelli, Lorenzo Piola ha tra gli altri ricordato don Piergiorgio Busolin, per sedici anni all’Oratorio di San Donà, e che ora intercede dal Cielo.

M.F.