Ricordato p. Sergio Sorgon alla Messa vespertina dell’Epifania

anniversario della morte di P. Sergio SorgonAnche quest’anno all’Eucarestia della sera dell’Epifania si è ricordato il nostro concittadino missionario p. Sergio Sorgon, ucciso in Madagascar il 7 gennaio 1985.
A ricordare il confratello c’erano a concelebrare i due carmelitani scalzi, il sandonatese p. Italo e p. Ignazio da Castelfranco. Quest’ultimo è stato assieme a p. Sergio negli ultimi quattro anni del suo apostolato, sino alla morte violenta. Il giorno dell’Epifania di quel 1985 padre Sergio era andato all’aeroporto della capitale Tananarivo per salutare proprio p. Italo.
L’uccisione del nostro missionario avvenne il giorno successivo, mentre ritornava a Moramanga in motocicletta.
Il suo ricordo si tiene ogni anno la sera dell’Epifania, quando p. Sergio celebrò la sua ultima Eucarestia.
L’esempio, l’impegno nell’apostolato e la fedeltà alla Chiesa di p. Sergio sono tuttora vivi in Madagascar e in Italia, dove la sua figura rimane un riferimento per le fede.

M.F.