‘Scatti di Pace’ per la Festa della Pace dell’Azione Cattolica

Festa della Pace in vicariato per l’Azione Cattolica Unitaria.
La Festa della Pace di quest’anno associativo ha voluto coinvolgere tutta l’associazione per far comprendere che il cammino che viene proposto parla alla vita della persona in tutte le sue fasi e per sottolineare l’eccezionalità di un anno di festeggiamenti in onore dei 150 anni dalla fondazione dell’Azione Cattolica.
Sotto lo slogan “Scatti di Pace” ci siamo messi in gioco tutti quanti: Gli educatori ACR, partendo dalla consapevolezza che gli stimoli di ogni giorno possono diventare dei filtri che non permettono di mettere a fuoco la realtà circostante, hanno proposto a bambini e ragazzi alcune sfide con l’obiettivo di aiutarli a mettere a fuoco e trovare vie di superamento di dinamiche negative che si verificano nella quotidianità.
Ai Giovanissimi di AC invece, è stata proposta inizialmente una Escape room in cui i ragazzi hanno dovuto trovare codici, risolvere enigmi ed indovinelli. A partire dagli elementi scovati, è stato chiesto a ciascuno di interrogarsi sulla possibilità di vedere le situazioni negative abitate dalla bellezza, da intendersi come quell’Amore che dona salvezza e che è sempre presente nella trama della nostra vita.
Gli adulti di AC hanno incontrato la Caritas diocesana sul tema: ‘Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace’.
Sia grandi che piccoli si sono lasciati coinvolgere ed hanno accettato di mettersi in gioco anche con persone con le quali non sono abituati a giocare o a dialogare, accogliendo positivamente le proposte e le provocazioni.
Gli educatori AC

[Best_Wordpress_Gallery id=”29″ gal_title=”Ac festa della pace 2018″]