Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani: Cristo non può essere diviso

Veglia diocesana giovedì 23 gennaio alle ore 20.30, nella cattedrale di Treviso.

Il tema dell’annuale edizione dell’Ottavario di Preghiera per l’Unità dei cristiani (18-25 gennaio 2014), scelto ed elaborato dai fratelli delle Chiese del Canada, è tratto dall’epistolario paolino, dove con chiarezza e forza veniamo esortati, sia come singoli credenti sia come comunità ecclesiali, ad accogliere in mentalità e prassi, quanto l’apostolo Paolo ricorda ai Corinzi: «Cristo non può essere diviso!» (1 Cor 1, 1-17).

Nella Chiesa di Corinto, messa alla prova nella sua comunione e unità da gruppi contrapposti di fedeli che si dichiaravano “io sono di…”, “io appartengo a…”, con un reciproco atteggiamento di diffidenza o separazione, l’affermazione del testo che più ci interpella è “io sono di Cristo”.

Essa, nel passo di riferimento, evidenzia le divisioni, che nella storia del Cristianesimo hanno lacerato i rapporti tra diverse tradizioni e confessioni, costituendo paradosso e scandalo per la testimonianza e l’annuncio del Vangelo, ma anche – ciò è ancora più grave e temibile – la possibilità di “strumentalizzare” l’unico e comune nostro Signore Gesù, per sancire la propria volontà o convinzione di separazione-distinzione.

L’impegno ecumenico ci incoraggia a ripartire o ritornare all’unica e comune fonte: il Crocifisso risorto nel quale veniamo battezzati e per il quale possiamo amarci come autentici fratelli, e così insieme metterci a servizio degli uomini e delle donne del nostro tempo.

link: sito web diocesi di Treviso